Come accorgerti che il tuo cane è in calore

Guida Guida

I proprietari di cani femmina spesso non sanno come riconoscere quando il loro cane è in calore: cerchiamo di chiarire le idee a riguardo. 

Una delle prime domande che i proprietari di un cane femmina si pongono è: “quando la mia cagnolina avrà il suo primo calore?”.

La risposta non è valida per tutte le femmine di cane perché molto dipende dalla taglia dell’animale, dalla razza e anche dal suo stile di vita.

Si può affermare che, in media, un cane femmina raggiunge la maturità sessuale, e quindi entra in calore, intorno ai 7-10 mesi di vita.

Tuttavia alcune femmine possono presentare un calore anticipato, addirittura al quarto mese, e altre averlo ritardato, cioè fino anche al ventesimo mese d’età.

In genere i cani di piccola taglia tendono ad anticipare il calore rispetto a quelli di taglia grande, ma molto dipende anche dal tipo di alimentazione.

Una cagnolina randagia, che si nutre raramente, avrà una salute precaria ed è probabile che il calore ritardi rispetto a una femmina alimentata con prodotti di qualità e che ha uno stile di vita sereno.

Il ciclo riproduttivo di una cagnolina è costituito da quattro fati: la fase di proestro, quella dell’estro, il diestro e l’anaestro.

Il proestro prepara la cagnolina ai giorni fertili: in questa fase, che dura mediamente una decina di giorni, compaiono perdite di sangue e la cagnolina non è disposta ad accoppiarsi anche se i maschi tentano ogni tipo di approccio.

Terminato il proestro subentra la fase dell’estro, quello che è considerato il vero e proprio calore del cane, ovvero del periodo in cui la cagna è fertile ed è disponibile all’accoppiamento.

Le perdite di sangue sono terminate e subentrano perdite giallastre, inoltre la femmina sposta la coda per agevolare la monta del maschio.

Il proestro dura da un minimo di 8 giorni a un massimo di 15 giorni, quindi subentra la fase del diestro che dura 50-80 giorni: se la cagna si è accoppiata ed è rimasta incinta, la gravidanza dura tra i 58 e i 63 giorni.

L’anaestro coincide invece con il periodo di riposo sessuale e dura 4 o 5 mesi durante i quali la femmina non attira i maschi e non è favorevole all’accoppiamento.

Di solito un cane femmina ha due calori in un anno: se non si vuole ricorrere alla sterilizzazione, bisogna fare attenzione che la cagnolina non incontri dei cani maschi, onde evitare gravidanze indesiderate.

foto © projects_s - Fotolia.com

Più partner, figli di padri diversi

Quando un cane femmina è in calore significa che è fertile e dunque, a seguito di uno o più accoppiamenti con uno o più maschi, può mettere al mondo anche cuccioli di padri differenti.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI