Tosare il cane in estate: si o no?

Guida Guida

Tosare il cane in estate è davvero la scelta giusta oppure può risultare una decisione controproducente per la salute del cane? Scopriamo come conviene comportarsi.

Ci sono ancora persone che pensano che tosare completamente il proprio cane d’estate serva a fargli sentire meno caldo: niente di più sbagliato.

Questa convinzione è stata più volte smentita da veterinari, educatori cinofili e toelettatori professionisti, i quali hanno spiegato chiaramente che il pelo di qualsiasi razza canina serve a proteggere la pelle dell'animale da agenti atmosferici, dai raggi ultravioletti del sole e da abrasioni di vario tipo.

Il pelo protegge il cane dagli sbalzi di temperatura e quindi anche dal caldo intenso: rasarlo a zero significa dunque farlo soffrire.

La tosatura completa del mantello di una cane non è mai una buona idea, a meno che non ci siano gravi problematiche da risolvere quali cani con tantissimi nodi che, per motivi di salute, dolori articolari o fobie varie, non si lasciano neppure spazzolare.

In sintesi, è senza dubbio consentito regolare la lunghezza del pelo ma assolutamente sconsigliato tosare il cane a nudo con l’idea di farlo stare più fresco. Al contrario, per aiutare il cane a superare il caldo lo si può pettinare spesso così da favorire la rimozione del sottopelo che, nel periodo di muta, cade naturalmente.

Durante i cambi stagionali, infatti, il sottopelo cambia: si forma in autunno in vista del freddo invernale mentre, in vista del caldo estivo, si indebolisce e cade. Durante l’estate, quindi, spazzolare spesso il cane serve a rimuovere più velocemente il pelo morto, facendo respirare meglio la cute.

Un altro modo per aiutare il cane a superare il caldo è quello di fargli fare qualche bagnetto rinfrescante in più del solito. Un’ottima idea è portare il cane a nuotare in un tranquillo ruscello di montagna, al lago oppure nelle apposite piscine attrezzate per cani.

Le piscine per cani, solitamente presenti in centri cinofili, si stanno sempre più diffondendo nelle nostre città e permettono ai nostri amici a quattro zampe di passare qualche ora di completo divertimento in ammollo nell’acqua fresca.

Bisogna inoltre ricordarsi che il cane non presenta ghiandole sudoripare sul corpo ma suda solo tramite i cuscinetti delle zampe, regolando la temperatura corporea attraverso la bocca, ansimando e respirando più velocemente: per questo motivo è bene cercare di tenerlo al riparo, in zone fresche e ventilate, nelle ore più calde della giornata.

Vanno quindi evitate passeggiate o intense attività sportive nelle ore centrali della giornata e occorre lasciargli a disposizione sempre tanta acqua fresca e pulita da bere.

Un bagnetto rinfrescante e profumato

In estate, quando facciamo il bagnetto al nostro cane, utilizziamo Inodorina Dog Shampooing, una linea completa di 8 shampoo + 1 balsamo, a base di estratti naturali specifici per ogni tipologia di cute e manto. Lo shampoo per pelo lungo, grazie alla presenza degli estratti di malva e lino, rende il pelo più forte e facilmente pettinabile. Invece lo shampoo per pelo corto, grazie alla presenza dell’estratto di calendula e alle proteine vegetali del grano, assicura a cute e manto protezione, morbidezza e luminosità.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI