Come giocare a frisbee col cane

Guida Guida

Il week end si preannuncia bello e soleggiato? Come approfittare per trascorrerlo all’aperto il più possibile? Se avete un cane potrebbe essere un idea giocarci un po’ insieme a frisbee. 

Se hai tempo a disposizione e la giornata è mite e soleggiata, come approfittare per trascorrerla all’aperto il più possibile? Se avete un cane un idea originale potrebbe essere quella di giocarci un po’ insieme a frisbee.
È facile, divertente e tutti i cani possono praticarlo o impararlo, se non si mostrano subito campioni provetti. Ecco come fare.

Innanzitutto abbiamo bisogno del frisbee

Quello della vostra infanzia non va bene: ce ne vuole uno fatto apposta per non danneggiare la bocca del cane e in materiale morbido, ma resistente abbastanza da non rompersi o fare schegge taglienti.

In commercio ce ne sono di specifici per ogni razza o dimensione del cane. Una volta che avrete trovato quello perfetto per voi e il vostro quattro zampe potrete avventurarvi in uno spazio aperto: un prato o anche una distesa d’acqua se fa abbastanza caldo. Ma prima

Fate scaldare i muscoli

Brevi sedute di riscaldamento con esercizi che crescono, gradualmente, in difficoltà e intensità sono fondamentale sia per voi che per il cane:

  • iniziate a giocare facendo rotolare il frisbee per terra
  • aumentate progressivamente la distanza e lunghezza di lancio rispetto al punto in cui si trova il vostro cane
  • continuate per una decina di minuti almeno, prima di iniziare con lanci che lo obblighino a saltare

Nella fase di gioco vera e propria non dimenticate che lo scopo è divertirsi

  • Non tirate il frisbee contro il vostro cane né dalla parte opposta: non dovete giocare al tiro al bersaglio o a chi si sfianca prima. I lanci ideali sono poco distanti del vostro amico, ora a destra ora a sinistra.
  • Se notate che il vostro cane ha un lato preferito cercate di allenare anche l’altro ma senza forzarlo o umiliarlo: alternate lanci più semplici da quel lato ad altri più difficili sul lato in cui è più forte e crescete via via in difficoltà sul lato debole.
  • Non superate i limiti: passare ore e ore a correre come matti per poi non riuscire più a muoversi per giorni o settimane non è una buona idea. Alternate il ritmo di gioco e fermatevi prima di essere troppo sfiniti e quando ancora avete un po’ di voglia di giocare: sarà il vostro incentivo a ripetere l’esperienza.
  • Chiudete la sessione riducendo gradualmente lo sforzo: i muscoli del vostro cane devono essere raffreddati poco alla volta facendo ancora tiri bassi e corti fino a far rotolare di nuovo il frisbee per terra.
  • Infine riposatevi e dissetatevi entrambi: offrite una quantità moderata di acqua al vostro cane facendo attenzione che non sia troppo fredda.


Quando sarete pronti, potrete tornare a casa, ma meglio se a piedi: non c’è niente di meglio di una bella passeggiata per rilassarsi.


Se vi è piaciuto e volete approfondire, vi consiglio di leggere

Il frisbee con il cane. Per giocare e divertirsi con lui

di Sabine Bruns e Marcus Wolff, oppure di visitare il sito della Federazione italiana Disc dog, dove troverete tutte le informazioni utili per praticarlo come amatori o per farlo diventare un vero e proprio sport con tanto di allenamenti e gare in quattro specialità differenti (Freestyle, Distance-Accurancy, Dartbee ed Extreme distance). Ma, ovviamente, il vostro cane deve essere altrettanto entusiasta.

photo credit: flashingfuchur via photopin cc

Prima un bel check up

Prima di iniziare qualunque attività fisica di una certa intensità col cane, anche se solo a livello amatoriale, è meglio controllare che il nostro amico sia in perfetta salute con un controllo dal veterinario.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI