Cane chiuso in auto? Meglio un finestrino rotto che una vita spezzata

Notizia Notizia

L’Associazione Gaia Animali & Ambiente mette a disposizione i suoi legali a chi interviene per salvare un cane abbandonato in auto d’estate. 

Cane chiuso in auto? Meglio un finestrino rotto che una vita spezzata

L’estate non è ancora finita e purtroppo si sono ripetuti anche quest’anno diversi casi di quattro zampe rimasti chiusi in macchina.

Vuoi per distrazione o per mancanza di conoscenza dei rischi reali, sono ancora molte le persone che lasciano il loro cane in macchina d’estate: anche con i finestrini parzialmente aperti, in pochi minuti, la temperatura all’interno dell’abitacolo sale rapidamente arrivando persino a punte di 60 gradi.

Questa situazione risulta fatale per l’animale lasciato solo in auto che rimane vittima di un colpo di calore, inizia ad ansimare velocemente e va incontro ad aumento della frequenza cardiaca. Se non si interviene subito portando in salvo il cane al di fuori dell’auto e abbassandone la temperatura, l’animale entra in stato di shock e muore.

Per questo motivo l’Associazione Gaia Animali & Ambiente ha lanciato ad inizio estate la campagna “Meglio un finestrino rotto che una vita spezzata” invitando tutti i cittadini a intervenire per salvare i cani in caso di emergenza e mettendo a disposizione i propri legali qualora si decidesse di spaccare il finestrino di un auto per salvare la vita ad un cane.

Nel momento in cui ci si rende conto che c’è un animale in difficoltà in macchina, sotto il sole, bisogna subito chiamare le forze dell’ordine: Carabinieri, Polizia locale o guardie zoofile

A volte può capitare che l’intervento non sia tempestivo e che l’animale rischi seriamente il colpo di calore, in tal caso è doveroso agire spaccando il finestrino dell’auto e portando in salvo il cane.

Se il proprietario del cane, invece di ringraziare per aver salvato la vita del pet, dovesse chiedere i danni, i legali di Gaia Lex supporterebbero la persona che ha soccorso il cane, sporgendo addirittura denuncia per maltrattamento di animale ai sensi del Codice penale.

Foto @www.animaldoc.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI