Le 5 caratteristiche fondamentali del Burmese

Classifica Classifica

Scopri le principali caratteristiche del Burmese, chiamato anche “gatto visone” per la straordinaria bellezza del suo mantello. 

Socievole e tranquillo, il Burmese è un gatto dalle origini misteriose e pare discendere direttamente dai gatti sacri della Birmania dei monasteri buddisti. Il Burmese americano è caratterizzato maggiormente da un colore marrone scuro, mentre il Burmese europeo può avere vari colori come il blu, il rosso e il marrone. Scopriamo insieme le altre principali caratteristiche del Burmese.

5. Aspetto fisico

Credit @www.trovapet.it

Il Burmese è un gatto a pelo corto dal mantello lucido, compatto e fine e la corporatura di media grandezza con un buon sviluppo muscolare.

4. Carattere

Credit @www.metaphoricalplatypus.com

Attivo e curioso, il Burmese ama essere lodato e coccolato, ricevere attenzioni e giocare quotidianamente.

3. Capacità di adattamento

Credit @www.yourcat.co.uk

Il gatto Burmese ha una grande capacità di adattamento: può vivere bene anche in appartamento, meglio se fornito di uno spazio esterno come un terrazzo con piante verdi.

2. Socievolezza

Credit @www.petful.com

Il Burmese è un gatto molto socievole e ama il contatto fisico, infatti si affeziona molto alle persone e al suo proprietario e può arrivare persino a fare amicizia anche con i cani.

1. Longevità

Credit @www.yourcat.co.uk

Il Burmese è un gatto molto longevo, tanto che raggiunge in media i 18 anni di età.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI