Maine Coon: prezzi, alimentazione e cura

Guida Guida

Grosso micione dal pelo semilungo, il Maine Coon è un gatto curioso e vivace, dall’indole mansueta e dalla forte robustezza fisica. 

Razza di origine nord americana, in particolare del Maine, di cui è diventato il gatto ufficiale, il Maine Coon significa letteralmente “procione del Maine” perché la sua larga e folta coda ricorda proprio quella del procione.

Probabilmente il Maine Coon deriva da incroci tra gatti a pelo corto e gatti a pelo lungo d’oltremare come i progenitori del gatto Norvegese delle Foreste che, attorno all’anno mille, sarebbero sbarcati nel Nord America a bordo delle navi vichinghe.

Con i suoi 7-11 kg di peso il Maine Coon è un gatto forte e muscoloso, ma anche piuttosto agile ed equilibrato che ben si adatta ai climi rigidi grazie al suo mantello folto lucido e resistente all’acqua.

Curioso e giocherellone, il Maine Coon è un gatto che ama stare all’aria aperta ma che si adatta bene anche alla vita d’appartamento: ideale per fare compagnia soprattutto alle persone anziane, questo micione si dimostra piuttosto abitudinario.

Di buon carattere e docile il gatto Maine Coon difficilmente graffia e soffia: essendo un animale piuttosto attivo e giocoso ama la compagnia dei bambini ma a volte non tollera di essere preso in braccio.

Questo gatto grosso, muscoloso e robusto non necessita di grandi cure se non, ogni tanto, una spazzolatura del lungo pelo e un’alimentazione sana e abbondante, senza eccessi e nel pieno rispetto delle sue esigenze fisiche.

Ogni tanto lo si può sottoporre a un bagnetto e poi asciugare per bene il folto mantello: una spazzolatura settimanale serve a districare eventuali nodi che potrebbero formarsi. A dire il vero però, è il micio stesso a occuparsi della sua toelettatura: lisciandosi ogni giorno il mantello lo mantiene ben ordinato.

Maggiore accortezza si dovrà prestare durante il periodo della muta: in questo caso è consigliabile spazzolare il mantello anche un paio di volte la settimana per aiutare a eliminare più facilmente il pelo morto.

Il costo di un gatto Maine Coon può variare a seconda di diversi fattori come l’età e gli standard di razza: il prezzo varia a seconda che si tratti di un gatto da esposizione, da riproduzione o da compagnia.

Qualche esempio? Il prezzo di un gatto Maine Coon da compagnia può essere di circa 800 euro, mentre il costo di un esemplare da riproduzione o esposizione può raggiungere anche 1500 euro.

E’ bene sapere che il costo del pedigree sia per cani che per gatti di razza è di circa 20 € quindi bisogna diffidare di chi vende un animale fissando il prezzo sulla presenza o meno del pedigree: il prezzo di un animale di razza dipende da molti altri fattori come appunto lo standard e l’età.

Chi cerca di vendere cuccioli senza pedigree, spacciandoli per cuccioli di razza, commette un illecito per cui è bene affidarsi solo ad allevatori seri che al momento della vendita consegnino il pedigree ufficiale rilasciato dall’associazione felina.

Foto http://blog.bepuppy.com

>>>LEGGI ANCHE: 5 gatti da record

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI