Dove acquistare un gatto Maine Coon: gli allevamenti italiani

Guida Guida

Vuoi comprare un gatto Main Coon ma non sai a quale allevamento rivolgerti? Ecco alcuni consigli per individuare l’allevamento più adatto alle tue esigenze. 

Se decidi di acquistare un gatto Maine Coon, come qualsiasi altro animale di razza, dovrai rivolgerti a un allevamento. L’acquisto di un animale in un Pet Shop può risultare rischioso perché il negozio può mettere in vendita esemplari non in perfetta salute oppure privi di pedigree, se non addirittura di dubbia provenienza.

E’ bene ricordare che, secondo il decreto legge Dlg. 529/1992: Art. 51, promuovere la vendita di cuccioli di razza senza fornire pedigree è illegale su tutto il territorio italiano.

Occorre dunque accertarsi che il gatto che si intende acquistare sia munito di pedigree riconosciuto dalle associazioni di categoria come l’ANFI (Associazione Nazionale Felina Italiana) e l’AFeF (Associazioni Feline Federate). Entrambe le associazioni richiedono costantemente all’allevatore la documentazione relativa allo stato di salute dei gatti.

Una volta considerate queste premesse, devi valutare attentamente la scelta dell’allevamento in cui intendi comprare un Maine Coon, sia che si tratti di un allevamento familiare oppure di uno commerciale: in tutte e due i tipi di strutture l’allevatore, se è serio, non deve mai esitare o addurre qualsiasi genere di scuse nel presentare i vari documenti e certificati.

Foto © tinasdreamworld - Fotolia.com

Per scegliere un allevamento di Maine Coon affidabile occorre considerare diversi fattori onde evitare di trovarsi di fronte a persone poco affidabili, che speculano sulla vita degli animali o peggio ancora li maltrattano.

Ovviamente, in base a quanto detto finora, il primo campanello d’allarme per capire se un allevamento è serio o meno è il pedigree: nel caso in cui l’allevatore proponga un affare vendendoti a prezzo stracciato un Main Coon senza pedigree devi diffidare e andartene a gambe levate.

Un allevamento serio, infatti, si riconosce dalla cura degli animali, dal tipo di alimentazione con cui vengono nutriti e dai controlli veterinari a cui vengono sottoposti i gatti.

In particolare un allevatore serio deve garantire che i suoi gatti Maine Coon riproduttori siano stati testati con esito negativo per le principali malattie come laFeLV (leucemia felina), la FIV (AIDS felina), la PKD (sindrome del rene policistico) e l’HCM (cardiomiopatia ipertrofica).

Durante la visita presso l’allevamento sarà opportuno notare il grado di igiene degli animali e l’ambiente in cui vivono: l’allevatore deve essere ben disponibile a rispondere a tutte le domande che gli vengono rivolte e presentare i gatti descrivendo le loro caratteristiche comportamentali, il loro grado di socializzazione e se eventualmente sono gatti aggressivi o paurosi.

Al giorno d’oggi gli allevamenti sono molto più controllati che in passato, non è tuttavia raro trovarsi davanti ad allevatori improvvisati che non sono in grado di garantire i comfort e le cure necessarie agli animali che detengono.

Un allevatore serio e competente dovrà essere disponibile ed esaustivo nel rispondere a tutte le esigenze e domande del cliente e stabilire il prezzo del Main Coon senza fretta di concludere l’affare.

Su questo sito e su quest’altro puoi consultare le liste dei principali allevamenti di Maine Coon professionali e amatoriali presenti in Italia.

Foto Pixabay

Siti internet

Il primo contatto con un allevamento di Maine Coon è il suo sito web: già da qui è possibile farsi un’idea delle persone che si incontreranno.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI