Come scegliere il luogo adatto per il parto del vostro gatto

Guida Guida

Le gatte in procinto di partorire possono scappare in cerca di un luogo tranquillo. Per evitarlo si può creargli un posto accogliente in casa per collocarci la culla che dovrà accogliere la nostra gatta e i suoi cuccioli. Con i consigli di questa guida troverete quello a prova di fuga

Le gatte gravide possono diventare incredibilmente affettuose e materne coi loro proprietari. Tuttavia, mano a mano che si avvicina il momento del parto cominciano a dare segni di irrequietezza e di affannosa ricerca di un posto adatto per partorire. Molte gatte arrivano anche fuggire se ne hanno l’occasione per poi tornare coi cuccioli già svezzati.

Per evitarlo si può cercare di tenere chiuse tutte le vie d’uscita, ma, soprattutto, dare alla gatta un buon motivo per restare.

Fornendo alla gatta gravida un ambiente caldo e accogliente e uno spazio in cui possa sentirsi tranquilla e al sicuro si evita che fugga nell’imminenza del parto

Abbiamo visto come preparare una culla adatta per accogliere mamma gatta e i suoi piccoli nelle settimane delicate della nascita. Ora vediamo come scegliere il luogo della casa più adatto per collocarla.

È necessario scegliere il luogo più adatto al parto e all’allattamento tenendo conto che ci vorranno diverse settimane prima di vedere la gatta ritornare alle sue vecchie abitudini. Comprese quelle relative all’uso degli spazi di casa. Meglio quindi seguire qualche utile consiglio per non sbagliare la collocazione della culla.

Come scegliere il luogo per la culla

  1. Ricordate che il luogo prescelto non deve essere il posto ideale per voi, ma per la gatta. Il rischio è infatti quello che alla gatta non piaccia e che se lo scelga da sola, appropriandosi magari di un armadio o del vostro letto.
  2. Scegliere un angolo riparato da correnti d'aria e lontano da punti di passaggio.
  3. Se la gatta è molto viziata ed è abituata a dormire con voi, sarà bene che posizioniate “la culla” accanto al letto: si sentirà più protetta dalla vostra presenza e sarà orgogliosa di mostrarvi i suoi "gioielli" appena nasceranno.
  4. Non fatevi cogliere impreparati: cominciate a preparare la “culla” e a scegliere il luogo più adatto almeno una decina di giorni prima del parto.
  5. In questo ultimo periodo è importante anche far rimanere la gatta in casa fornendogli un posto confortevole e caldo in modo che non sia tentata a uscire per cercarsi luoghi migliori per partorire.
  6. Una buona idea potrebbe essere quella di metterle subito a disposizione la culla, per vedere se la vostra creazione e il luogo che avete scelto per metterla le piacciono.   

photo credit: Zanastardust via photopin

Il momento del parto

La gestazione del gatto dura 65 giorni circa. Se non sapete con esattezza quando è avvenuto il concepimento dovreste riuscire a capire che si sta avvicinando il momento del parto dal comportamento della vostra micia che diventerà particolarmente irrequieta e prodiga di miagolii intensi e fusa.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI