King Kong esisteva: recuperato il molare di un Gigantopiteco

Guida Guida

Rinvenuto da uno scienziato tedesco il molare di un Gigantopiteco, un gigantesco animale estinto un milione di anni fa. 

Aveva molari grandi come palline da ping pong: si tratta di enorme animale estinto un milione di anni fa, il Gigantopiteco.

Pare proprio che King Kong, il gigantesco gorilla sia veramente esistito in un lontano passato, tra i 9 e i 1 milione di anni fa, e gli scienziati lo hanno dimostrato in modo inequivocabile mostrandone i molari.

L’Ufficio Stampa del Research Institute Senckenberg ha comunicato la scoperta, ad opera dello scienziato tedesco Prof. Friedemann Schrenk, mostrando le immagini del ricercatore mentre tiene in mano un grande molare di un Giganthopithecus.

Il Gigantopiteco era un gorilla gigante, simile appunto a King Kong,estinto un milione di anni fa a causa della sua incapacità di adattarsi ai cambiamenti ambientali

Nonostante la sua incredibile forza e la sue eccezionali dimensioni, il Gigantopithecus non è riuscito ad sopravvivere ai cambiamenti climatici, proprio come è accaduto ad altre creature mastodontiche come i dinosauri.

Gli studiosi ipotizzano che le aree di residenza del Gigantopiteco sarebbero state in quelle che oggi sono le attuali Cina, India e Vietnam.

Quella del Prof. Friedemann Schrenk non è tuttavia l’unica scoperta, infatti i primi resti fossili di Gigantopithecus furono descritti nel 1935 dall'antropologo Ralph von Koenigswald, che aveva trovato un molare della specie Gigantopithecus blacki in un negozio di farmacia tradizionale cinese.

L’antropologo von Koenigswald identificò in quel dente una nuova specie di primate, che egli stesso denominò Gigantopithecus

Le sue ricerche proseguirono per circa quattro anni ma dovettero interrompersi per lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale: da allora, sono stati recuperati pochissimi resti fossili di Gigantopithecus.

Foto@ www.quotidiano.net
 

Dimensioni di un Gigantopiteco

Sulla base dei fossili rinvenuti, si ipotizza che i maschi adulti di Gigantopiteco potevano raggiungere un'altezza di 3,60 metri stando in posizione eretta, per un peso di circa 540 kg, rendendo la specie quasi cinque volte più pesante di un'orango.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI