Il boom degli asili a quattro zampe

Guida Guida

Vero e proprio boom di strutture dedicate alla cura degli animali quando si è costretti a lasciarli soli per ferie o per lavoro. 

Secondo i dati della Camera di Commercio di Milano dal 2009 al 2014, il settore dell’assistenza agli animali ha registrato tassi di crescita senza precedenti. Il record spetta alla Lombardia dove le strutture dedicate alla cura degli animali sono passate da 278 a 434 con un aumento del 56%, su un totale nazionale di oltre duemila. Le province lombarde che hanno visto le maggiori progressioni sono Monza, Sondrio, Cremona, Milano e Brescia.

Non a caso la Lombardia è la regione che detiene il record italiano di numero di cani registrati all’anagrafe con più di 987 mila iscrizioni, a cui si aggiungono oltre 54 mila gatti.

Dunque si è verificato un boom straordinario di questi asili a quattro zampe, cioè strutture dedicate alla cura degli animali domestici dove cani e gatti vengono curati come fossero a casa propria dando loro pappa, offrendo momenti di gioco, portandoli in passeggiata e, dopo un sonnellino ristoratore, riconsegnandoli al padrone.

Il tutto a prezzi accessibili che non vanno a intaccare il bilancio famigliare: in media il costo è di 15 euro per 3 ore, 20 euro per 8 ore e 200 euro per una settimana.

Ovviamente il picco delle richieste è durante i mesi estivi quando la gente va in vacanza ma queste strutture garantiscono assistenza durante tutto l’anno anche per chi ha impegni di lavoro e non vuole lasciare il proprio cane da solo in casa per parecchie ore.

Molti di questi asili offrono anche un servizio di piscina per cani ad esempio se ne trovano diverse in Lombardia come quella di Rozzano dove con 10 euro di iscrizione iniziale e 20 euro all’ora si può far sgambettare in acqua il proprio cane.

Prima di affidare il proprio cane a questo genere di strutture è comunque sempre consigliabile che il padrone effettui dei sopralluoghi per verificare gli spazi disponibili, i giochi offerti e l’ambiente in generale: solo se il cane si trova a proprio agio si potrà prendere in considerazione questo tipo di scelta.

Foto © RFsole - Fotolia.com

Animali vaccinati

Gli animali possono essere accettati negli asili solo se in regola con le vaccinazioni.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Animali e cuccioli
SEGUICI