Taste of Milano: dal 4 al 7 maggio l’alta cucina è per tutti

Notizia Notizia

Torna nel capoluogo meneghino il festival degli chef Taste of Milano, che dà il via alla Milano Food Week con tanti eventi dedicati al cibo.

Taste of Milano: dal 4 al 7 maggio l’alta cucina è per tutti

Si rinnova l’appuntamento con Taste of Milano: il festival degli chef torna per l’ottava edizione dal 4 al 7 maggio presso The Mall (piazza Lina Bo Bardi 1 - Porta Nuova Varesine).

Qui saranno allestite 10 cucine, dove i 20 chef coinvolti, insieme alle loro brigate, potranno sbizzarrirsi nella messa a punto di menu da quattro portate da far assaggiare a prezzi low cost ai 22mila visitatori attesi, per un totale di 80 piatti proposti. Tema guida: la valorizzazione delle materie del territorio regionale.

Nel programma non ci sono solo le degustazioni: la quattro giorni è arricchita da una costellazione di eventi come showcooking e corsi di cucina, che hanno lo scopo di avvicinare il pubblico all’esperienza dell’alta ristorazione

A esibirsi ai fornelli sono stati chiamati i grandi della cucina, come Andrea Bertòn, Felice Lo Basso, Claudio Sadler, Andrea Aprea. Ci sono anche nomi meno conosciuti, come Rafael Rodriguez (che ha da poco aperto in città il suo Quechua), o il giapponese Takeshi Iwai del ristorante Ada e Augusto di Gaggiano: come piatto rappresentativo della sua cucina preparerà l’osso buco, in onore dello stile culinario meneghino.

Con Taste of Milano, inoltre, si prende il via la Milano Food City, il nuovo progetto coordinato dal Comune di Milano, in collaborazione con Regione Lombardia, Fiera Milano e TuttoFood, per promuovere l’enogastronomia e le eccellenze del territorio.
Proprio come la settimana della moda e quella del design, punta a diventare un appuntamento fisso nel calendario milanese delle manifestazioni.

A concludere questo happening, dall’8 all’11 maggio presso la Fiera di Rho-Pero, ci sarà TuttoFood il salone interamente dedicato agli operatori del food&beverage di qualità.

Chi non potrà partecipare a Taste of Milano avrà comunque la possibilità di assaggiare le creazioni degli chef grazie a un accordo con UberEats. Un servizio di delivery a domicilio consentirà infatti di ordinare a casa uno dei piatti del ricco menu di Taste.

>>> LEGGI ANCHE:
Celebrity MasterChef: la vittoria è di Roberta Capua
World’s 50 Best Restaurants 2017: Bottura non è più il re degli chef
Caterina Ceraudo è chef dell’anno per la guida Michelin

Foto: www.milanoweekend.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI