Galletto: istruzioni per l’uso – Come ottenere i diversi tagli

Guida Guida

Ad ogni taglio corripsondono diverse cotture. Partiamo dal Galletto intero per capire come procedere a ricavare i diversi tagli: cosce, filetti e alette.

Sperimentare in cucina portando in tavola piatti sempre diversi, adatti sia ai grandi che ai piccini. Il Galletto è senza dubbio un alimento versatile: un concentrato di proteine nobili dall'alto valore biologico che si presta alle preparazioni più varie.

Cotto intero o aperto, da un Galletto si possono altresì separare i filetti, le ali e le cosce, così da destinare ogni sua parte a differenti preparazioni e cotture. Perché se la cottura in forno di un Galletto intero richiede circa un’ora a 250°, i filetti si prestano a preparazioni più veloci: sono sufficienti pochi minuti in padella per ottenere un secondo piatto ricco di proteine nobili.

Ma come si procede a tagliare correttamente un Galletto così da ricavarne le diverse parti? Scopriamo come fare... Step by step!

Taglio del Galletto a metà, in due o quattro parti

Tagliato a metà, i due o quattro parti, il Galletto è perfetto per essere cucinato alla griglia o al forno. Ma come procedere?

  • Con un coltello ben affilato incidi il petto del Galletto seguendo la linea della colonna vertebrale
  • Aiutandoti con le mani, apri il Galletto completamente

Il Galletto è già pronto per essere cotto ma, se lo desideri, puoi ulteriormente suddividerlo in due o quattro parti

  • Sempre seguendo la linea della colonna vertebrale, incidi la carne del Galletto e tagliala, ottenendone due parti, uguali ma speculari  
  • Se hai la necessità di ottenere quattro pezzi, taglia a metà ciascuna delle parti precedentemente ottenute in modo che una parte comprenda la coscia e l'altra l'aletta

Come ottenere le ali, le cosce e i filetti da un Galletto intero

Per ottenere alette, cosce e filetti bisogna lavorare sul Galletto intero.

  • Posiziona il Galletto sul tagliere ricordando che il petto deve stare a contatto con il tagliere stesso
  • Impugna con una mano il coltello e con l'altra alza una delle due alette
  • Incidi con il coltello e fai pressione così da tagliare ciascuna delle due alette

A questo punto si può passare alla lavorazione delle cosce.

  • Gira il Galletto (ormai privo delle ali) posizionandolo con il petto verso l'alto, posiziona la lama del coltello sulla linea delle cosce
  • Incidi, fai pressione e, seguendo lo snodo, separa le cosce dal corpo
  • Puoi altresì provvedere a dividere coscia e sottocoscia, così da ottenere quattro pezzi

E' arrivato il momento di dedicarsi ai filetti

  • Elimina la pelle dal petto così da ottenere il pezzo da lavorare
  • Elimina la cartilagine centrale e dividi in due parti uguali il petto del Galletto

Ora che abbiamo ottenuto le diverse parti… Non ci resta che passare alla cottura! Ricorda che se i filetti, tenerissimi e dal sapore delicato, si preparano in pochi minuti, le cosce e le alette richiedono una cottura più lunga.

Foto © tycoon101 - Fotolia.com

Il galletto... Italiano!

Galletto, in Italia, è sinonimo di… Valle Spluga! Azienda leader di settore, Valle Spluga mette al servizio del consumatore oltre quarant’anni di tradizione per portare sulle nostre tavole un prodotto gustoso, delicato e fonte naturale di proteine ad alto valore biologico.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI