Dieta dei bambini: come inserire il burro in un’alimentazione equilibrata

Guida Guida

Il burro è un alimento adatto ai bambini dopo il primo anno di vita. Scopriamo come inserire questo alimento nel contesto di un’alimentazione equilibrata.

Mangiare bene per crescere sani e forti: quando si tratta di bambini, niente deve essere lasciato al caso, soprattutto l'alimentazione. E' proprio durante l'infanzia, infatti, che si consolidano le abitudini alimentari dei piccoli di casa che, se coltivate adeguatamente, permarranno anche nell'età adulta.

Scopriamo quindi quali sono i cibi che non possono mancare nella dieta dei piccoli di casa, riservando un'attenzione particolare al burro e al modo in cui inserirlo nel contesto di un'alimentazione equilibrata.

Oltre ai tre pasti principali, ovvero colazione pranzo e cena, è bene che i bambini non saltino lo spuntino di metà mattina e di metà pomeriggio: solo così i piccoli di casa si assicureranno la giusta dose di energia per affrontare la giornata e, soprattutto, per non arrivare affamati a pranzo e a cena.

L'alimentazione dei bambini deve essere varia ed equilibrata. Sono da evitare quindi, carenze di macronutrienti e micronutrienti. Carboidrati, proteine, grassi, vitamine, minerali e fibre: ecco la base della dieta dei piccoli di casa. In particolare, una dieta bilanciata giornaliera deve prevedere l'apporto di 10-15% di proteine, 55-60% di carboidrati e di 30% di grassi.

Facciamo quindi spazio a cereali integrali, alla frutta, alla verdura, agli alimenti proteici di derivazione vegetale e animali e ai grassi buoni.

I dubbi maggiori dei genitori riguardano proprio i grassi: quali sono quelli più indicati nella dieta di un bambino?

Le indicazioni degli esperti di alimentazione sono chiare: è necessario mangiare la giusta quantità di grassi, prediligendone altresì la qualità. Ma come, inserire, per esempio, il burro nel contesto di un'alimentazione equilibrata?

Il burro è stato per molto tempo bollato come un alimento nemico della linea e della salute eppure, se assunto nelle giuste dosi, è salutare e ricco di nutrienti benefici per l'organismo, soprattutto per quello dei bambini.

Energia pronta all'uso, il burro è infatti ricco di vitamina A, vitamina D ed è altamente digeribile. Ecco perché, dopo il primo anno di vita, possiamo utilizzarne una piccola quantità (10-15 grammi) per mantecare le pappe e i risottini dei piccoli di casa. Inoltre, soprattutto quando i bimbi cominciano a crescere, il burro è perfetto anche per lo spuntino di metà pomeriggio: consumato a freddo su una fetta di pane preferibilmente integrale, il burro diventa l'energia facilmente assimilabile e digeribile, pronta all’uso.

Credit@purplequeue - Fotolia.com

Meggle, tutto il gusto della qualità

Quando si parla di burro e soprattutto di qualità non si può non nominare Meggle che, con materie prime selezionate, tanta passione e altrettanta esperienza porta sulle nostre tavole tutto il sapore della tradizione.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI