Come difenderci dalle frodi alimentari

Guida Guida

Le frodi alimentari, purtroppo, sono un fenomeno diffuso. Ma possiamo imparare a difenderci cominciando con gli strumenti messi a disposizione dal Ministero della Salute.

Quando si va a fare la spesa, può capitare che ci si senta un po' in ansia e preoccupati di cadere vittime di una qualche frode alimentare.

Casi eclatanti come quello delle mozzarelle blu, o delle mozzarelle alla diossina, passando per i prodotti scaduti reintrodotti sul mercato, o di dubbia provenienza, ci hanno fatto venire il giusto sospetto che mangiare in modo sano non sia una cosa così semplice e scontata.

Ma come si fa a difendersi dalle frodi alimentari?

Un ottimo strumento gratuito è la Relazione annuale del Piano Nazionale Integrato, messa a disposizione dal Ministero della Salute.

Che cos'è il Piano Nazionale Integrato

Il Piano Nazionale Integrato (PNI) raccoglie tutti i controlli ufficiali previsti per gli alimenti, i mangimi, il benessere delle persone, degli animali, delle piante, dell'ambiente, secondo un Regolamento Europeo (CE n.882/2004).

Il Piano stabilisce un programma di interventi triennali ed è 'integrato' perché a esso partecipano tutta una serie di istituzioni e autorità. L'obiettivo è la tutela della salute e dell'ambiente, così come dei produttori onesti. Le amministrazioni che partecipano al PNI oltre al Ministero della Salute sono:

  • Regioni ed Enti locali, Istituto superiore di sanità e Carabinieri del NAS.
  • Ministero delle Politiche Agricole, Carabinieri del NAC, Corpo Forestale dello Stato e Capitanerie di Porto.
  • Ministero dell’Ambiente e Carabinieri del NOE.
  • Agenzia delle Dogane.
  • Guardia di Finanza.

La relazione 2011 è stata presentata ufficialmente ed è disponibile al seguente indirizzo: www.salute.gov.it/relazioneAnnuale2011/homeRA2011.jsp.

Essa raccoglie i dati di tutti i controlli effettuati nel corso dell'anno e tutti i prodotti controllati, evidenziando i risultati e le eventuali criticità riscontrate.

  • Va sottolineato che non tutte le criticità o anomalie significano un pericolo, ma la relazione è certamente un ottimo passo per essere consapevoli di quello che mangiamo e per orientarci nella scelta quando andiamo a fare la spesa.

photo credit: net_efekt via photo pin cc

Mangiare sano

Mangiare sano inizia dalla spesa. Leggiamo bene le etichette dei prodotti prima di metterli nel carrello.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI