La lista della spesa: organizzare per risparmiare

Guida Guida

Per risparmiare quando facciamo la spesa dobbiamo partire col piede giusto: facciamo una buona lista della spesa!

La lista della spesa è il primo passo per fare acquisti oculati: ci permette di portare a casa una scorta equilibrata e di mantenere una sorta di binario da seguire quando siamo dentro il supermercato.

La lista della spesa va compilata con cura e, soprattutto, va seguita!

Ecco alcuni consigli per scrivere una buona lista della spesa, ricordando che il nostro obiettivo è... Fare la spesa risparmiando.

1. Durante la settimana mano a mano che le scorte si esauriscono, segnate su un foglio quello che occorre acquistare, dividendo gli alimenti dai prodotti di pulizia, gli accessori, etc. e indicando anche la quantità. Quella che vi serve e siete in grado di consumare in tempi brevi.

2. Il giorno prima di andare a fare la spesa aggiornate l'elenco e apportate eventuali correzioni e modifiche.

3. Controllate i depliant di offerte ricevuti dai punti vendita o eventuali promozioni segnalate sui siti internet. Meglio ancora, controllate sui siti che confrontano i prezzi se ci sono offerte speciali per i prodotti che dovete acquistare e segnateli nella vostra lista.

4. Tirate un totale approssimativo di quanto potrebbe essere il costo totale della vostra spesa, sulla base dell'elenco di prodotti che avete scritto. Se sono prodotti di routine e/o avete precedenti scontrini sarà abbastanza semplice ricordarsi il prezzo dei prodotti.

5. Stabilite in base ai prodotti che dovete acquistare e alle eventuali promozioni dove acquistare cosa e riorganizzate la lista della spesa (riscrivetela) per gruppi, in modo che sarà molto più facile consultarla e verificarla se farete gli acquisti in diversi punti vendita. Pianificate di conseguenza il percorso da fare e i tempi: un modo di risparmiare anche benzina per gli spostamenti.

6. Quando siete al supermercato impegnatevi a rispettare la vostra lista: quelle sono le cose di cui avete bisogno. Il resto è l'effetto delle logiche commerciali messe in atto dai rivenditori e per voi il modo sicuro per spendere molto più del previsto e del necessario.

  • Se al supermercato trovate un'offerta veramente conveniente per un prodotto che non è nella vostra lista, aggiungetelo nel carrello solo nel caso in cui dovreste acquistarlo da lì a pochi giorni perchè in casa è quasi finito. In qualsiasi altro caso lasciate pure sullo scaffale.

7. Se affidate l'incarico al marito, ai figli o al personale di servizio, per tutti vale la stessa regola: attenersi alla lista.

Anche per questo è importante che la  lista sia compilata in modo accurato:

  • se scrivete genericamente 'caffè' considerate che il prezzo al supermercato di un pacchetto da 250 g varia dai 0.85 centesimi agli 8 euro. Specificare quale esattamente comprare, significa sapere anche quanto spenderemo alla fine... Chiunque vada a fare la spesa!

Un ottimo indirizzo in rete dove trovare le offerte aggiornate di vari supermercati a confronto è www.klikkapromo.it 

photo credit: Scissor.Studio via photopin cc

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI