Come utilizzare il dragon fruit

Guida Guida

Hai mai assaggiato il Dragon Fruit? Un frutto insolito e coloratissimo con tante qualità. Scopri come utilizzare il Dragon Fruit e tutti i modi per gustarlo.

Il dragon fruit, Frutto del dragone in italiano, chiamato anche pitaya in lingua spagnola, è un frutto molto insolito di origine latino-americana, dalla caratteristica forma di piccola pera, con una buccia dotata di foglie, l'intenso colore rosa/fucsia e una morbida polpa bianca puntellata di semini.

  • La pianta del dragon fruit è una piccola pianta che fa parte della famiglia dei cactus, e viene coltivata oltre che in America Latina anche in Tailandia, Filippine e in alcuni paesi asiatici. Ne esistono diverse varietà che possono essere di colore giallo e con una polpa rosa, o fucsia o rosso porpora.

E' un frutto che per diversi aspetti è simile al fico d'India. Una volta tagliato all'interno del Dragon Fruit troviamo una polpa morbida dal sapore dolciastro che può essere consumata

  • da sola al naturale
  • insieme ad altri frutti
  • insieme a delle verdure

Ma il Dragon Fruit può essere anche cotto, bollito o saltato in padella, per diventare un contorno vegetale da accompagnare a piatti di carne o di pesce.

Tra le qualità principali del Dragon Fruit (Pitaya) troviamo

  • un ottimo contenuto di fibre, che lo rende molto efficace per la mobilità intestinale
  • un ottimo contenuto di vitamine, in particolare A e C
  • un buon contenuto di sali minerali, potassio e fosforo
  • un ottimo contenuto di antiossidanti, con proprietà anti-tumorali
  • e sembra essere un frutto molto indicato per coloro che soffrono di diabete

Per utilizzare il Dragon Fruit, dopo averlo lavato e sbucciato potete tagliarlo a fette o a dadi e consumarlo fresco oppure mescolarlo con altri frutti per creare una macedonia.

  • Come per qualsiasi frutto anche con il Dragon fruit si possono preparare confetture, composte, succhi, frullati.
  • Per preparare un contorno di dragon fruit, potete cuocerlo al vapore o saltarlo in padella per pochi minuti, in modo simile a come si fa con le zucchine.

photo credit: © lilia_kopyeva - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI