Sapori del Friuli: la ricetta dei cjarsóns cjargnei

Guida Guida

Prepariamo insieme i cjarsóns, i buonissimi "ravioli" friulani che giocano con i contrasti di dolce e salato.  

  • DifficoltàDifficoltà: difficile
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Primi Piatti
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 4
  • CotturaCottura: Tradizionale
  • Tempo totaleTempo totale: da 60 a 120 min
  • Vegetarianovegetariana

Oggi vogliamo proporvi un primo che arriva direttamente dalla Carnia, in Friuli: i cjarsóns cjargnei. Si tratta di una pasta gustosa che ricorda i ravioli e che custodisce al suo interno un ripieno davvero particolare, che gioca con i contrasti tra dolce e salato.

Per prepararlo si utilizzano infatti ricotta affumicata, uova e spinaci ma anche zucchero, cioccolato fondente, uvetta e cedro candito.

A completare il tutto, una salsina al formaggio realizzata con ricotta, burro e Montasio, formaggio DOP tipico del Friuli.

 

Ingredienti:
  • Per la pasta:
  • 350 g di farina bianca
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di latte
  • sale
  • Per il ripieno:
  • 200 g di ricotta affumicata grattugiata
  • 3 uova
  • 20 g di zucchero
  • 50 g di pane scuro raffermo
  • 30 g di cioccolato amaro
  • 20 g di cedro candito
  • 50 g d'uvetta passa
  • 100 g di spinaci
  • 1 cucchiaio di foglie di prezzemolo
  • sale
  • Per il condimento:
  • 60 g di ricotta affumicata
  • 40 g di burro
  • 40 g di Montasio o altro formaggio carnico grattugiato
Procedimento:

 

  • Preparazione della pasta: disponete la farina a fontana sulla spianatoia, unitevi una presa di sale e sgusciatevi al centro le uova
  • Impastate energicamente con le mani per circa 15 minuti, aggiungendo il latte
  • Quando l'impasto avrà raggiunto la giusta consistenza e sarà morbido e liscio, stendete con il mattarello una sfoglia sottile ma resistente
  • Copritelo con un telo pulitissimo e lasciatela riposare.
  • Preparazione del ripieno: separate gli albumi dai tuorli, quando mondate i primi a neve ferma e frullate i secondi con lo zucchero; grattugiate finemente il pane e il cioccolato; mondate gli spinaci, lavateli e fateli lessare in acqua salata, infine tritateli; scottate in acqua bollente il prezzemolo, strizzatelo e tritatelo, tritate inoltre il cedro candito e l'uvetta passa, dopo averla ammollata e strizzata
  • Versate gli ingredienti così preparati in una ciotola, aggiungendo la ricotta affumicata grattugiata e per ultimo gli albumi che incorporerete un poco alla volta. Lasciate riposare l'impasto per circa mezz'ora.
  • Ritagliate nella sfoglia dei dischi di circa 4 centimetri di diametro e ponete al centro di ognuno una noce di ripieno; piegate i dischi a metà, badando però di non far combaciare i bordi (la sfoglia superiore dovrà risultare più interna che quella inferiore), e premete bene con le dita; infine, per dare la caratteristica forma ai cjarsóns, rivoltate il bordo inferiore su quello superiore
  • Fate cuocere i cjalsóns in una pentola con abbondante acqua salata; quando affioreranno alla superficie, dopo pochi minuti, toglieteli con un metodo forato, poneteli nel piatto di portata e conditeli con il burro, fuso a parte in un padellino, e i formaggi grattugiati. Mescolate e servite subito ben caldo in tavola

>>>>LEGGI ANCHE:
Come fare i ravioli alla verza
Come fare i tortelli al cioccolato

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI