Come si fanno le olive ascolane

Guida Guida

Cosa c'è di più sfizioso e saporito delle olive ascolane? Ecco come prepararle facilmente in casa con il classico ripieno di carne.

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Antipasti
  • CucinaCucina: italiana
  • PorzioniPorzioni: 4/6
  • CotturaCottura: fritto
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 30 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 15 min
  • Tempo totaleTempo totale: 45 min

Le olive ascolane sono un piatto tipico tradizionale delle Marche e in particolare della provincia di Ascoli Piceno da cui prendono anche il nome.

Sono delle olive grandi farcite con un ripieno di carne, che vengono fritte e si possono consumare sia calde che fredde.

  • Curiosamente le olive ascolane non erano un piatto povero, infatti inizialmente era preparato e consumato solo dalle famiglie nobili, che potevano permettersi grande quantità di carne. Il piatto si è poi diffuso in tutte le classi sociali delle Marche e in tutta Italia, diventando uno degli antipasti fritti più amati e conosciuti.

Preparare le olive ascolane è piuttosto semplice e il procedimento è del tutto simile a quello di altri fritti che vanno impanati e poi cotti in abbondante olio.

La ricetta originale prevede l'utilizzo della tipica oliva ascolana che è un'oliva verde di grandi dimensioni, conservata in salamoia. Potete eventualmente sostituire con le olive verdi greche.

 

Ingredienti:
  • 800 g di olive verdi grandi
  • 100 g di carne trita di manzo e suino
  • 50 g di prosciutto cotto
  • 50 g di grana grattugiato
  • 2 o 3 uova
  • sale q.b.
  • farina q.b.
  • pangrattato q.b.
  • olio d'oliva per friggere

Attrezzi: Terrine, padella, carta assorbente

Procedimento:

  • Sciacquate le olive sotto il getto dell'acqua, scolatele ed eliminate il nocciolo centrale aprendole con un coltello o con il denocciolatore. Distribuite abbondante farina in una scodella e il pangrattato in un'altra.
  • Mettete a scaldare una piccola padella e quando è calda unite la carne trita. Fatela dorare poi togliete dal fuoco e frullate in una terrina con il prosciutto cotto, il grana, una presa di sale. Aggiungete 1 albume battuto e poco pangrattato e mescolate bene. Dovete ottenere un impasto omogeneo e sottile.
  • Con l'aiuto di un cucchiaino o lavorando direttamente con le dita, riempite ogni oliva con il ripieno, pressando bene in modo che resti ben racchiuso.
  • Rompete le uova in una terrina e battetele con una forchetta. Passate le olive ascolane nella farina, poi nell'uovo e infine nel pangrattato, ripetendo eventualmente per creare un' impanatura uniforme e corposa.
  • Mettete a scaldare abbondante olio in una padella o tegame e quando è ben caldo friggete le olive ascolane.
  • Togliete dal fuoco con un mestolo forato, quando sono ben dorate e appoggiatele sulla carta assorbente.
  • Servite le olive ascolane calde o fredde.

Prova ad accompagnarle con i fiori di zucca fritti. Trovi la ricetta qui: come fare i fiori di zucca fritti

photo credit: © stillkost - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI