Come si fanno i carciofi fritti dorati

Guida Guida

Come preparare i carciofi fritti dorati, molto croccanti, una ricetta tipica della cucina romana per accompagnare le portate con un contorno veloce.

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Contorni
  • CucinaCucina: Regionale italiana
  • PorzioniPorzioni: 4
  • CotturaCottura: Padella
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 15 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 15 min
  • Tempo totaleTempo totale: 30 min
  • Vegetarianovegetariana

I carciofi fritti dorati sono una ricetta tipica della cucina romana, che si prepara velocemente e si può sfruttare come contorno oppure come sfizio per accompagnare un aperitivo con le amiche.

Quando li prepari come antipasto servi i carciofi fritti dorati ben caldi in piccoli cartocci di carta pane

 

Ingredienti:
  • 4 carciofi
  • 2 uova
  • 1 limone
  • farina q.b.
  • sale q.b.
  • olio d'oliva

Attrezzi: Padella per friggere, carta assorbente

Procedimento:

  • Eliminate le foglie esterne più dure dei carciofi, riducete i gambi e spellateli
  • Mettete a bagno in acqua e limone. In una terrina battete le uova con una presa di sale. Versate abbondante farina in un'altra terrina
  • Sciacquate i carciofi e tagliateli a fette abbastanza sottili nel senso della lunghezza
  • Asciugateli con un panno pulito. In una padella grande mettete a scaldare abbondante olio d'oliva
  • Passate i carciofi nella farina ricoprendoli bene e poi passateli nell'uovo e friggeteli nell'olio ben caldo, facendoli dorare da entrambi i lati per alcuni minuti
  • Togliete i carciofi fritti dorati dalla padella e sistemateli sulla carta assorbente, spolverate con un pizzico di sale e servite

Foto © Marzia Giacobbe - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI