Casatiello dolce: la ricetta tradizionale napoletana

Guida Guida

La ricetta del casatiello dolce, una tipica preparazione della Pasqua napoletana: porta in tavola la tradizione partenopea!

  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: basso
  • CategoriaCategoria: Dolci
  • CucinaCucina: Italiana
  • PorzioniPorzioni: 8
  • CotturaCottura: Al forno
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 40 min + 6 ore di riposo min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 55 min
  • Vegetarianovegetariana

Il profumo che si diffonde per casa soprattutto nei giorni di festa è un odore che ci riporta quasi ai ricordi dell'infanzia, quando si andava a trovare la nonna e faceva trovare sempre qualcosa di buono per suo angioletti. Le tradizioni sono il testamento più prezioso che un familiare caro possa lasciare in eredità. Il classico ricettario della nonna che quando si sfoglia capita di sentire ancora il suo odore, è conservato quasi come una reliquia.

Un dolce classico della cucina partenopea è il casatiello dolce che si prepara in occasione della Pasqua e, come la versione salata, necessita di molte ore di lievitazione.

Un dolce che accompagna il ricco pranzo pasquale ma che può essere conservato per giorni senza problemi.

Dà l'idea di un panettone, anche per la sua lunga lievitazione, può essere il dolce perfetto per la gita fuori porta che si è soliti fare in occasione del Lunedì dell'Angelo. Il casatiello dolce sarà una piacevole sorpresa per tutti i vostri ospiti che gusteranno volentieri un dolce non molto usuale!

 

Ingredienti:
  • 60 g di farina 00
  • 30 ml d'acqua
  • ½ cubetto di lievito di birra (fresco)
  • 500 g di farina manitoba
  • 200 g di zucchero semolato
  • 4 uova intere
  • 100 g di burro morbido
  • 50 ml di latte
  • ½ bicchierino di liquore aromatico
  • 1 limone (buccia grattugiata)
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 50 g di albumi
  • 100 g di zucchero a velo
  • qualche goccia di succo di limone
  • q.b. di confettini di zucchero (per decorare)

Attrezzi: stampo per panettone (da 1 kg)

Procedimento

  • Per preparare il casatiello dolce bisogna iniziare a fare la biga, quindi mettete in una ciotola il latte con il lievito sbriciolato e fatelo sciogliere, in seguito aggiungete la farina e lavorate il tutto ottenendo così un panetto
  • Mettetelo a lievitare in forno spento con luce accesa per un'ora, finché non raddoppia
  • Quando la biga sarà pronta, unite in una ciotola (o su un piano da lavoro se volete lavorare a mano) la farina, lo zucchero, la buccia grattugiata del limone e il pizzico di sale e iniziate a lavorare dopo un po' aggiungete la biga
  • Incorporate le uova (che avrete sbattuto con il latte), l'estratto di vaniglia e il liquore aromatico e lavorate
  • Una volta che le uova saranno assorbite dall'impasto, aggiungete il burro morbido
  • Lavorate il tutto per una ventina di minuti in modo da consentire alla farina di rilasciare l'amido che renderà l'impasto elastico e morbido
  • Trasferite l'impasto in uno stampo per panettone (da 1kg) imburrato o rivestito da carta forno
  • Mettete il casatiello a lievitare in un luogo riparato per circa 6 ore o fino al suo raddoppio: dovrà quasi sfiorare i bordi dello stampo
  • Una volta lievitato, spennellate con il latte e infornate in forno preriscaldato a 170° per 50-60 minuti, verificate sempre la cottura con uno stecchino
  • Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella
  • Quando il casatiello sarà completamente freddo preparate la glassa: lavorate gli albumi con un battitore alla velocità massima, aggiungete lo zucchero a cucchiaiate e versate qualche goccia di limone per donare lucentezza alla glassa
  • Spennellate la glassa sul panettone freddo e decorate con i confettini colorati
  • Servite su un piatto da portata
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI