Dove mangiare la pizza: la bibbia gastronomica di Daniel Young

Notizia Notizia

E' appena uscita la "bibbia" gastronomica di Daniel Young per sapere dove mangiare la pizza, in ogni angolo del mondo.

Dove mangiare la pizza: la bibbia gastronomica di Daniel Young

Dove mangiare la pizza, per ora disponibile solo in inglese col suo titolo originale "Where to eat Pizza", è una sorta di enciclopedia della pizza che il critico gastronomico inglese Daniel Young ha realizzato per l'editore Phaidon, appena pubblicata dopo un lungo lavoro di elaborazione.

Niente a che vedere con la famosa Guida Michelin e neanche con altre pubblicazioni che illustrano i migliori locali da visitare con punteggi, stelline e gamberetti.

  • Obiettivo di Daniel Young: raccogliere in un tomo di ben 576 pagine l'elenco dei luoghi nei quali, in tutto il mondo, è possibile mangiare una buona pizza. Come dice il titolo obiettivo è "dove mangiare una pizza", non se quella è la migliore pizza in assoluto.

Dunque nel libro, con la sua bella copertina cartonata, rossa come il pomodoro, troveremo elencati, in rigoroso ordine alfabetico, più di 1700 pizzerie di tutto il mondo, con indirizzo, telefono, sito web e, una breve descrizione dei suoi punti di forza.

Non ci sono punteggi nè classifiche ma, il metodo con cui Young ha realizzato "Where to eat pizza" fornisce automaticamente una selezione delle migliori pizzerie del mondo

Per realizzare il libro, infatti, Young ha scelto un referente in ognuna delle zone del mondo che ha esplorato: dagli Stati Uniti alla Francia, dall'Inghilterra al Brasile, fino ad arrivare, naturalmente, all'Italia.

Ognuno dei referenti ha poi radunato intorno a se giornalisti, blogger, consumatori esperti e fan della pizza ,indicando un certo numero di pizzerie meritevoli di essere segnalate. In totale più di 1000 esperti di pizza.

  • Si scopre così che non solo a Napoli si può gustare una straordinaria pizza, ma anche a Brooklyn, a Chicago, a Londra, a Firenze, a Roma, a Verona e, se per caso vi trovaste in Vietnam, sappiate che esistono ben 2 locali dove mangiare un'ottima pizza.

Ma siccome il mondo gastronomico ha sempre bisogno di classifiche, alla fine Daniel Young, in occasione del lancio del libro, ha condiviso anche la classifica delle 20 migliori pizzerie del mondo, ovvero quelle più segnalate dai suoi consulenti. Tra queste troviamo:

  • al primo posto "Pepe in Grani" a Caserta
  • al secondo posto "Pizzarium" a Roma
  • al terzo "50 Kalò" a Napoli
  • al quarto "I tigli" a Verona

Sei in tutto le pizzerie campane, otto negli Stati Uniti, una in Danimarca, una in Brasile, due a Verona, due a Roma.

La classifica completa potete trovarla sul sito di Phaiton dove per circa 25 euro potete anche acquistare "Where to Eat Pizza".

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI