Gli arancini di riso siciliani: la ricetta di Montalbano

Guida Guida

Andrea Camilleri ci ha lasciato in un suo romanzo tutti i passi per preparare gli arancini di riso preferiti dal suo Commissario: volete provarli?

  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Piatti Unici
  • CucinaCucina: siciliana
  • PorzioniPorzioni: 6
  • CotturaCottura: fritto
  • Tempo totaleTempo totale: 120 min

Gesù, gli arancini di Adelina! li aveva assaggiati una sola volta: un ricordo che gli era trasuto nel DNA, nel patrimonio genetico. Adelina ci metteva due jornate sane sane a pripararli. Ne sapeva, a memoria, la ricetta”: così Andrea Camilleri introduce, nel romanzo intitolato proprio “Gli arancini di Montalbano”, la ricetta del piatto più amato dal Commissario Montalbano, il personaggio creato dalla sua penna geniale, reso celebre al grande pubblico grazie al successo della omonima serie Rai.

Degli arancini, uno dei piatti più iconici della tradizione culinaria siciliana, esistono varie interpretazioni a seconda di luoghi, città e gusti.

Quelli preferiti da Montalbano non prevedono l’utilizzo dello zafferano e della mozzarella, bensì quella di scamorza e salame piccante. Mettetevi alla prova! 

 

Ingredienti:
  • 150 grammi di carne di manzo in un pezzo unico
  • 150 grammi di carne di maiale in un pezzo unico
  • 1 cipolla piccola
  • 1 gambo di sedano
  • prezzemolo q.b.
  • basilico q.b.
  • 1 bicchiere di passata di pomodoro
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

 

Per gli arancini

  • 500 grammi di riso
  • 1 cipolla piccola
  • olio extravergine di oliva
  • burro
  • brodo di carne q.b.
  • 2 uova
  • 150 grammi di piselli sgusciati
  • 80 grammi di salame piccante in un pezzo unico
  • besciamella q.b.
  • albumi d’uovo q.b.
  • pan grattato q.b.
  • olio di arachidi per friggere
  • sale
  • pepe

Procedimento

  • Iniziate a preparare il ragu (potete farlo anche il giorno prima). Fate rosolare in padella sedano, carota e cipolla con un po’ d’olio
  • Unite la carne macinata e fatela rosolare
  • Aggiungete ora il pomodoro e il concentrato, diluito in acqua calda
  • Aggiustate con sale e pepe e fate cuocere con un coperchio per almeno 1 ora e mezza a fuoco lento, aggiungendo se necessario un po’ d’acqua
  • Unite il basilico e il prezzemolo spezzettato con le mani e continuate la cottura per altri 30 minuti
  • Iniziate ora a preparare il risotto partendo da un soffritto di cipolla, olio e burro
  • Unite il riso, fatelo tostare e cuocetelo con il brodo di carne aggiunto a poco a poco. A fine cottura dovrà essere ben asciutto
  • Stendete il risotto su un piano o un vassoio, fatelo intiepidire, conditelo con un po’ del sugo e incorporate le due uova e lasciatelo raffreddare
  • Cuocete i piselli in acqua bollente salata
  • Tritate ora con una mezzaluna la carne cotta, mescolandola con il sugo rimasto: il ragu è ultimato
  • Aggiungetevi il salame tagliato a tocchetti, i piselli e un po’ di besciamella per legare il tutto
  • Ora formate gli arancini. Fate una coppetta con il palmo della mano e metteteci il riso, sistemate al centro un po’ del composto di carne e piselli e ricoprite con altro riso, formando una palla
  • Passate gli arancini nell’albume sbattuto e poi nel pangrattato
  • Fate scaldare abbondante olio di arachidi in un pentolino e immergete gli arancini, lasciandoli cuocere finché saranno ben dorati
  • Gustateli caldi o tiepidi.

Foto: Comugnero Silvana - Fotolia.com

>>>LEGGI ANCHE: Cannoli siciliani: la ricetta originale

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI