Come preparare il tofu a casa

Guida Guida

Ottenere il tofu in modo casalingo è più semplice di quanto si pensi: seguite la nostra guida step-by-step!

  • DifficoltàDifficoltà: facile
  • CategoriaCategoria: Preparazioni di base
  • PorzioniPorzioni: 4
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 45 min

Molto diffuso nella cucina asiatica, il tofu da tempo si è fatto largo anche sulle nostre tavole, sia grazie ai benefici che apporta alla salute, sia per l’estrema versatilità che presenta in cucina, dove viene utilizzato in primi piatti, secondi e contorni, unito ai più svariati condimenti.

Con la sua concentrazione di proteine vegetali, aminoacidi essenziali e grassi “buoni”, oltre che antiossidanti e vitamine, il tofu è considerato uno degli alimenti che fanno bene all’organismo. Inoltre, visto che ha un alto potere saziante ma poche calorie, è caldamente consigliato nelle diete.

Questo formaggio vegetale ottenuto con il latte di soia è molto facile da preparare anche in casa: basta dotarsi di fagioli di soia (da cui ricavare il latte), acqua e nigari (cloruro di magnesio), il caglio naturale. Si consiglia di procurarsi anche uno stampo da tofu o, comunque, una forma con il fondo bucherellato, che dia modo al siero di fuoriuscire. Seguite i passi per ottenere il tofu a casa!

 

Ingredienti:
  • 250 grammi di soia gialla biologica
  • 
2 litri di acqua (esclusa quella di ammollo)

  • 1 cucchiaio e 1/2 di nigari 

  • 2 cucchiaini di sale

Procedimento

  • Lavate bene i fagioli di soia sotto acqua corrente e metteteli poi in ammollo in una ciotola per una notte
  • Trascorso il tempo necessario scolate i fagioli e frullateli con un frullatore a immersione con mezzo litro di acqua fresca
  • Portate a bollore in una pentola il restante litro e mezzo di acqua e versatevi la soia frullata, facendo cuocere il composto per 10 minuti
  • Spegnete il fuoco, fate intiepidire e filtrate più volte il composto con un colino grande a maglie strette. Se così facendo vedete che permangono grumi, filtrate con un canovaccio di lino. Avete ottenuto il latte di soia!
  • Ora versate il latte di soia in una pentola, aggiungete il sale e portatelo a 90 °C
  • Raggiunta la temperatura, unite il nigari, che fa da caglio, e continuate a mescolare
  • Foderate ora uno stampo da tofu (solitamente sono in legno, con il fondo bucherellato) con un telo di lino e colatevi dentro a poco a poco il latte coagulato, facendo pressione per aiutare il siero a fuoriuscire dai buchi dello stampo (potete anche utilizzare un peso da porre sopra lo stampo).
  • Traferitelo ora in un contenitore, aggiungete un po’ d’acqua e mettetelo in frigo
  • Il tofu si conserva per 3/4 giorni in frigorifero

>>> LEGGI ANCHE: Come cucinare il tofu piccante con le verdure

Foto: www.greenme.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI