Come si fa la salsa di senape

Guida Guida

La salsa di senape è una salsa speciale per le carni, ma rende gustosi molti piatti e anche ad altre salse. Vediamo come preparare la piu' tradizionale Salsa di senape di Digione.

  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Preparazioni di base
  • CucinaCucina: internazionale

La senape è una pianta conosciuta e utilizzata da centinaia di anni sia in cucina che come rimedio di medicina naturale.

  • La senape infatti possiede grandi qualità antiossidanti, stimola la circolazione ed era utilizzata anticamente anche come rimedio per i dolori remautici, i traumi muscolari e le nevralgie.

Esistono diversi tipi di senape

  • Senape bianca, senape gialla, senape bruna, senape nera

di ognuna delle quali  si utilizzano i semi, per preparare salse diverse o  per aromatizzare i piatti. I semi di senape in realtà non hanno odore nè sapore ed è solo quando entrano a contatto con l'acqua o l'aceto, che sprigionano il loro aroma così particolare. E' anche per questo che la salsa di senape, una volta preparata, va conservata ben chiusa e in frigo.

Essendo diverse le varietà dei semi, esistono anche diverse varietà di salsa di senape, a seconda del tipo di seme che si utilizza e degli ingredienti che si aggiungono. La piu' classica tra queste e forse la più conosciuta, è la salsa di senape di Digione, che prende il nome dalla città francese in cui fu inventata.

La dicitura di Digione indica che la salsa di senape è preparata secondo precise caratteristiche, certificate in Francia nel 1937

La salsa di senape di Digione ha un sapore deciso, che accompagna molto bene le carni rosse, di maiale, gli insaccati, le grigliate e i piatti elaborati.

 

Ingredienti:
  • 80 g di semi di senape gialla
  • 20 g di semi di senape nera
  • 18 cl di aceto di mele
  • 150 ml. di acqua
  • 25 g di farina
  • 1 cucchiaio di olio di arachidi o di girasole
  • --Mix di spezie da tritare finissime:
  • 6 g di pepe bianco
  • 2 chiodi di garofano
  • 1 cucchiaino di sale

Ingredienti:

Attrezzi: Pentolini, mixer, barattolo a chiusura ermetica, cucchiaio di legno

Procedimento:

Preparazione del giorno prima:

  • Mettete i semi di senape in una ciotola abbastanza capiente.
  • In una pentolino d'acciaio mettete a bollire sul fuoco basso, acqua, aceto, il mix di spezie (pepe e chiodi di garofano), il sale. Lasciate bollire 1 minuto poi versate il liquido bollente sui semi di senape. Coprite la ciotola e lasciate riposare fino al giorno dopo.

Il giorno dopo:

  • Passate al mixer (frullate) il composto della ciotola. All'inizio frullate solo grossolanamente e asportate una cucchiaiata di salsa dal mixer, tenendola da parte. Proseguite a frullare fino a quando avrete ottenuto una pasta abbastanza densa.
  • A questo punto aggiungete poco alla volta la farina, un pizzico di sale,  l'olio e  frullate ancora fino ad ottenere una salsa cremosa e consistente.
  • Unite il cucchiaio di salsa tenuto da parte, mescolate, aggiustate di sale se necessario (potete aggiungere ancora poco aceto secondo il gusto) e travasate nel barattolo. 
  • Conservate la salsa di senape ben chiusa, in frigorifero e fate riposare 4 giorni prima di consumare.

 

salsa-di-senape-di-digione

 

Un'ultima notazione: in francese la salsa di senape viene chiamata Moutarde, mentre in inglese si chiama Mustard. In entrambi i casi la somiglianza con la parola italiana mostarda è assolutamente casuale e indica due cose molto diverse tra loro.

photo credit: marciespics via photo pin cc

Senape per decorare

La pianta di senape può essere coltivata anche come decorativa. Ha dei fiori gialli abbastanza grandi, in grappoli. I semi interi, nei vari colori,  possono essere utilizzati per decorare i piatti.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI