La pasta al dente è più digeribile?

Domande Domande & Risposte

La pasta al dente è più digeribile?

E’ meglio mangiare la pasta al dente oppure ben cotta? A prescindere dai gusti personali si tende a preferire la pasta al dente perché risulta più digeribile: la pasta al dente conserva intatti gli amidi e le altre proprietà nutritive, inoltre gli zuccheri vengono rilasciati nel sangue più lentamente.

Invece una cottura troppo lunga provoca la dispersione nell’acqua di cottura come amido, proteine, fosforo e vitamina B1. Inoltre se la pasta è cotta la punto giusto si deve masticare per bene: la masticazione favorisce la fuoriuscita dalle ghiandole salivari dei succhi contenenti l'enzima ptialina che agiscono sull'amido facilitandone la digestione.

Al contrario, se la pasta è troppo cotta risulta eccessivamente tenera e scivolosa e finisce subito nello stomaco rimanendo indigesta perché non masticata a sufficienza. Anche se poco cotta la pasta risulta poco digeribile perché la parte più interna rimane cruda e i succhi gastrici non riescono ad attaccare l'amido in quanto poco idratato.

Foto © magdal3na - Fotolia.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI