Cassoeula: gli ingredienti della tipica ricetta milanese

Classifica Classifica

La ricetta milanese delle cassoeula, piatto tipico invernale proveniente dalla tradizione lombarda, rappresenta un’istituzione nell’ambito della gastronomia italiana.  

Cassoeula: gli ingredienti della tipica ricetta milanese

Data l’origine povera del piatto, gli ingredienti della cassoeula sono comuni, economici e facilmente reperibili e si riducono, per quanto riguarda la carne, alle parti meno nobili del maiale.

Brianzola, bergamasca, semplice: della cassoeula esistono, nelle varie zone della lombardia, diverse versioni. Di seguito gli ingredienti di base, scopriamoli tutti nel dettaglio!

7. Piedini di maiale



Tra gli "scarti" del maiale, i piedi rappresentano uno degli ingredienti imprescindibili della cassoeula. Vanno spazzolati molto bene prima della cottura in modo da eliminare bene gli eventuali peli presenti.
 

6. Muso di maiale

Forse non tutti lo sanno ma il muso, in realtà, è protagonista di diverse ricette della tradizione regionale, soprattutto campana. Insieme ai piedi, deve essere rosolato prima degli altri.
 

5. Cotenne fresche

Per la serie “del maiale non di butta via niente” anche le cotenne trovano spazio nella realizzazione della cassoeula. Altro non sono che la pelle dura del maiale la quale, dopo un’adeguata cottura, diventa scioglievole al palato.
 

 4. Costine di maiale


Costine o costolette sono note, in tutta Italia, sotto nomi diversi. In Toscana, ad esempio, si utilizzano per fare la rosticciana, mentre non è raro sentirle chiamare puntine. La sostanza? Altro non sono che un taglio povero - ma gustoso - del costato del maiale.

3. Salsiccia di maiale


Immancabile è la salsiccia: uno degli insaccati più consumati in cucina che non ha bisogno di presentazioni. Regala gusto e condimento grazie al grasso sprigionato in cottura.

 2. Verza



La verza, ortaggio versatile e protagonista indiscusso di diverse ricette regionali, si presta in particolar modo alle zuppe ed alle minestre: la cassoeula non fa eccezione.

1. Vino bianco

Per insaporire al meglio il piatto non si può non fare ricorso al vino bianco. Va unito alla carne appena rosolata, prima dell’inizio della cottura vera e propria. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI