Stufato di polpo con patate Queen

Guida Guida

Il polpo con le patate è un secondo sfizioso da preparare per una cena in famiglia! Il sottofondo ideale? La mitica I want to break free dei Queen!

  • DifficoltàDifficoltà: media
  • CostoCosto: medio
  • CategoriaCategoria: Secondi Piatti
  • CucinaCucina: italiana
  • PorzioniPorzioni: 4
  • CotturaCottura: Vapore
  • Tempo preparazioneTempo preparazione: 15 min
  • Tempo cotturaTempo cottura: 50-60 min
  • Senza glutineSenza glutine

Il polpo con le patate è un piatto della più autentica tradizione mediterranea. Perfetto sia d'estate che d'inverno, questo gustoso piatto di pesce si può preparare in tantissimi modi diversi. Per assicurarsi che la carne del polpo rimanga bella tenera, vi consiglio di tenere per una notte in congelatore i polpi pescati o comprati freschi dopo averli lavati. Prima di cucinarlo, però, dovrete necessariamente scongelarlo quindi fate tutte queste operazioni in tempo.

Se non avete la possibilità di farlo andrà bene lo stesso, ma la carne del polpo sarà un po’ più dura e magari un po’ gommosa. Il gusto invece sarà comunque eccezionale!

Quindi correte in pescheria a prendere un polpo freschissimo per preparare questo piatto semplice e gustoso!

E, se non siete proprio cintura nera in cucina, non preoccupatevi. Prepararlo è davvero semplice! Dovete solo avere un po’ di pazienza perché per la cottura del polpo ci vuole un po’. Ma non dovrete stare lì a girarlo tutto il tempo, cuocerà da solo mentre voi magari prendete un po’ di sole in balcone nel vostro giorno libero o vi date alle pulizie di casa, magari conciati come l’amato Freddy!

 

Ingredienti:
  • 1,5 kg di polpo da pulire o 1,2 già pulito
  • 500 ml di polpa di pomodoro
  • 500 g di patate a pasta gialla
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 pomodori secchi
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 peperoncino
  • 2 foglie di salvia
  • 2 cucchiai di olio
  • Sale q.b.

Procedimento

  • Se avete seguito le indicazioni iniziali, avrete il vostro polpo già pulito e scongelato dopo una notte passata al fresco. Lavatelo bene per eliminare i residui d’inchiostro e tagliate i tentacoli in pezzi di circa 7 cm. Quindi tagliate a pezzi grandi anche la testa
  • Mondate e tritate la cipolla, tagliate a rondelle il peperoncino, schiacciate l’aglio ed eliminate la buccia
  • Sciacquate bene i pomodori secchi e tagliateli a julienne
  • Sbucciate le patate, tagliatele a dadini e mettetele a bagno in una terrina, così intanto che il polpo cuoce, perderanno un po’ di amido
  • In un tegame capiente di acciaio con bordi bassi mettete l’olio, l’aglio, il peperoncino, le foglie di salvia e il polpo a pezzi. Accendete il fuoco a fiamma alta e fate rosolare per cinque minuti mescolando spesso. Il polpo inizierà a cambiare colore diventando un po’ rosa, è tutto normale
  • Aggiungete la cipolla e il pomodoro secco, mescolate, fate rosolare per qualche minuto e sfumate con il vino. Fate evaporare totalmente e poi aggiungete la polpa di pomodoro e un bicchiere di acqua. Aspettate che tutto riprenda il bollore, abbassate la fiamma al minimo, coprite il tegame e fate cuocere per 30 minuti. Se occorre, aggiungete un po’ di acqua
  • Passato il tempo assaggiate il polpo, vedete se vi sembra ancora troppo duro o è a metà cottura. Nel primo caso continuate a cuocere altri dieci minuti. Nel secondo caso siete pronti per aggiungere le patate
  • Scolate le patate, salatele leggermente e aggiungetele al polpo. Fate cuocere ancora per altri 25 minuti. Adesso assaggiate, se manca sale aggiungetelo
  • Potete farlo riposare per qualche minuto o prepararlo in anticipo, più riposa più sarà buono. Al momento di portarlo in tavola preparate un cestino con del pane casereccio, magari un po’ raffermo. Sarà l’ideale per accompagnare questo Re del mare
  • Scaldate bene il polpo e servite un po’ di polpo e di patate a tutti. Sarà inevitabile tuffare nel sugo un pezzo di pane. Il segreto sta tutto nel pomodoro secco, ma non ditelo a nessuno!

A cura di Tania Gallus

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI