Cook the Mountain. L'alta cucina a km 0 in Alta Badìa

Guida Guida

Si chiama Cook the Mountain, cucinare la montagna, il nuovo progetto dello Chef stellato Norbert Niederkofler. Un ristorante a Km 0 in Alta Badìa. 

Cook the Mountain, l'alta cucina a km 0 in Alta Badìa è il progetto ambizioso e molto gustoso delle Chef stellato Norbert Niederkofler che dopo gli anni trascorsi al ristorante St.Hubertus (Bolzano) all'insegna dei prodotti locali, ha scelto di cimentarsi in una nuova sfida, insieme ad un gruppo di amici Chef internazionali, tutti provenienti da luoghi di montagna.

  • E' così che dopo due anni di intenso lavoro per recuperare prodotti tipici locali, coltivazioni e creare una rete di fornitori a km zero, ha ufficialmente avviato l' attività di Cook the Mountain a San Casciano (BZ), in Alta Badìa, tra montagne e vallate d'altura.

Cook the mountain è un progetto di alta cucina basato sull'uso esclusivo di prodotti di montagna, prodotti stagionali, pesci d'acqua dolce, fiori commestibili, carni, verdure e frutta prodotti localmente.

Non solo un ristorante dunque, ma un progetto di riscoperta di cibi locali, di tradizioni e stagionalità, reinterpretate con il più alto livello di conoscenze e tecniche gastronomiche.

  • Una rete mondiale di Chef legati dalla montagna e dall'attenzione maniacale al cibo locale.

A Cook the mountain si può assaporare ad esempio una deliziosa fonduta di Betulla, filetto di cervo con patate sbriciolate - salsa di mirtilli rossi selvatici (fatta in casa) e funghi; risotto d'orzo fumante arricchito dalla verbena odorosa e tante altre delizie preparate con grande amore e passione per il cibo e per le persone.

  • Cook the mountain sarà presente anche a Expo 2015 nello spazio dedicato alla Montagna

Foto @ n-n.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Cucina e ricette
SEGUICI