Come realizzare un cuscino per il mare con materiali di recupero

Guida Guida

Un cuscino con il riuso, ispirato alle atmosfere del mare in estate

Il riuso creativo si fa ancora più piacevole in estate, quando abbiamo un po' più tempo per noi e per le nostre passioni. Oggi vogliamo creare insieme un cuscino ispirato alle atmosfere del mare, attraverso il riuso creativo di materiali di scarto e recuperati sulla spiaggia.

Per creare un cuscino per il mare, da mettere nella casa delle vacanze o da usare sulla spiaggia, ci servono:

  • un vecchio cuscino;
  • la stoffa di una vecchia sdraio;
  • un tessuto ottenuto da una maglietta o una felpa;
  • spago;
  • quattro conchiglie o quattro bastoncini di legno levigato dal mare.

Guida al riuso per realizzare un cuscino per il mare

Partiamo dalle due stoffe, che andremo a ritagliare per comporre la federa del nuovo cuscino: la stoffa della sdraio andrà sul retro del cuscino perché più ruvida; non importa se la stoffa è un po' rovinata, anzi meglio così! La salsedine renderà il nostro cuscino ancora più unico. L'altro tessuto sarà invece posto sulla parte davanti del cuscino.

Una volta cucita la federa, passiamo ad un'ulteriore personalizzazione del cuscino fissando con un nodo le conchiglie o i rametti levigati allo spago. Tagliamo lo spago corto, circa 3 centimetri, e fissiamolo ad ogni angolo con un punto.

Il nostro cuscino, che potremo realizzare in pochissimo tempo, è pronto per decorare un divano in stile vacanziero o per portare un tocco fashion alle nostre giornate sulla spiaggia e al mare.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI