Come misurare i consumi di casa

Guida Guida

Come si calcolano i consumi della casa e si migliora il rendimento energetico delle nostre abitazioni?

I consumi di casa si possono misurare per verificare quanto spendiamo e quanto potremmo risparmiare, con dirette conseguenze sull'ambiente? Da un'analisi delle bollette possiamo capire in cosa consumiamo di più e come tagliare gli sprechi.

Partiamo dal consumo di energia: gli orari indicati in bolletta, per chi ha tariffe diverse in base all'orario, sono degli indicatori importanti. Infatti questa differenziazione tra orari diversi viene fatta per evitare di sovrapporre le richieste private al fabbisogno energetico delle aziende. Usare l'elettricità in orari serali significa non sovraccaricare il sistema ed è più conveniente.

Energia, acqua, riscaldamento: risparmiare e fermare gli sprechi

L'acqua è un consumo apparentemente inevitabile, ma basterà confrontare una vecchia bolletta con il risultato di un uso più attento della doccia e nel lavaggio dei piatti per capire quanto possiamo risparmiare: il risparmio idrico è fondamentale per l'ambiente, mettendolo in atto in casa risparmieremo moltissimo.

Anche con il riscaldamento possiamo risparmiare: proviamo ad abbassare di un paio di gradi rispetto alle nostre abitudini il riscaldamento e osserviamo le conseguenze immediate in bolletta. L'abitudine di indossare un maglione più caldo in casa ci farà risparmiare molto e insieme alla bolletta taglieremo gli sprechi.

Foto © Eisenhans - Fotolia.com
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI