Come fare in casa dei detersivi ecologici

Guida Guida

Economista ambientale
Mariagrazia De Castro

Le pulizie ecologiche vanno fatte con detersivi naturali. Al bando i prodotti chimici. Impara a fare in casa dei detersivi con prodotti naturali.  

In questa guida scopriremo quanto ci può essere di ecologico ed economico nella pulizia della propria casa con detersivi autoprodotti.

Come pulivano la casa le nostre nonne? Con rimedi molto semplici ma al tempo stesso efficaci, con i prodotti che avevano nella dispensa o in casa.

La maggior parte dei detersivi oggi in commercio ha raggiunto prezzi che sono arrivati alle stelle. Quanto costa un detersivo lavapavimenti (che oltretutto è quasi esclusivamente composto di acqua)? Costa almeno il doppio se non il triplo di un litro di latte!

Facendo in casa i detersivi non solo risparmieremo ma metteremo anche ordine: via tutti quei flaconi che ingombrano la lavanderia o peggio ancora (alla portata dei bambini!) fanno bella mostra di sé sul bordo della vasca o sotto il lavello della cucina!

Per preparare la maggior parte dei detersivi basta dare uno sguardo in dispensa ed assicurarsi di avere aceto, bicarbonato, Sapone di Marsiglia e soda. Prima di cominciare procuratevi flaconi di varie dimensioni, con erogatore a spruzzo. Non dovete comprare nulla ma riciclare quello che avete già in casa.

  • Per lavare i pavimenti sciogliere in un litro di acqua distillata due cucchiai di scaglie di sapone di Marsiglia precedentemente grattugiato. Agitare la miscela e lavare come d’uso.
  • Per rimuovere il calcare dalla rubinetteria versare due bicchieri di aceto ed un cucchiaio di bicarbonato di sodio in un contenitore spray. Spruzzare sulla rubinetteria e lasciare agire prima di risciacquare.
  • Per disincrostare le pentole versare in queste dell’acqua e un cucchiaio di soda. Mettere a bollire. Quando si sarà raffreddata l’acqua rimuovere le incrostazioni. Per sgrassare il piano cottura mescolare bicarbonato di sodio con succo di limone e poi risciacquare bene.
  • Per sgrassare le piastrelle della cucina mescolare acqua calda ed aceto. Sciacquare ed asciugare.
  • Per lavare la tenda della doccia metterla a bagno in acqua e sale per prevenire le muffe.
  • Come ammorbidente potete usare aceto di vino bianco da versare nella vaschetta dell’ammorbidente per ottenere un bucato non solo morbido ma igienizzato. L’aceto rimuove anche quei cattivi odori (come il sudore) che spesso non vanno via e fa bene alla lavatrice rimuovendo le incrostazioni di calcare.
     

Foto © Viktor - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI