Come pulire in modo ecologico il bagno

Guida Guida

Con i detergenti naturali puoi pulire efficacemente il bagno senza graffiare lo smalto di sanitari e piastrelle. 

A torto si pensa che per pulire e disinfettare le superfici del bagno siano necessari prodotti aggressivi, invece anche con i detergenti naturali puoi ottenere dei buoni risultati d’igiene e pulizia senza correre il rischio di graffiare lo smalto dei sanitari a causa della componente abrasiva di alcuni prodotti chimici.

Sia che tu decida di usare detergenti ecologici acquistandoli oppure facendoli da te, ricorda che è fondamentale adoperare gli accessori giusti, per esempio evita le spugne abrasive e opta invece per spazzole in setola per eliminare lo sporco più ostinato o per raggiungere punti difficili come dietro i rubinetti.

Per pulire sanitari e rubinetti puoi usare la pasta di bicarbonato di sodio e sfregare metà limone tagliato sui depositi di calcare.

Per eliminare macchie ostinate sui sanitari puoi ricorrere all’olio di trementina e poi risciacquare con acqua calda.

Il succo di limone è ottimo anche per pulire dal calcare i forellini del soffione della doccia, in alternativa puoi lasciare il soffione immerso in aceto bianco puro per una notte intera.

Una miscela di aceto di vino e sale grosso è in grado di eliminare le macchie scure causate dalla perdite di acqua e anche per togliere il calcare e ruggine dai rubinetti cromati senza graffarli: prova a sfregare la miscela con uno spazzolino da denti che non usi più.

La tenda della doccia può essere lavata con una spugna imbevuta di acqua e bicarbonato di sodio, se invece della tenda hai la doccia con le pareti in vetro o plastica ti conviene usare l’aceto bianco puro: mettilo in un flacone con tappo spray e spruzzalo dopo la doccia sulle pareti, lascia agire per una decina di minuti, quindi risciacqua e lucida con un panno morbido.

Per igienizzare la tazza del wc versa 150 ml di aceto bianco, strofina con lo scopino e fai scendere l’acqua, poi per disinfettare versa una soluzione di 100 gocce di essenza di tea tree in 115 ml d’acqua: spruzzala lasciandola agire fino allo scarico d’acqua successivo.

Per pulire il sedile del wc puoi usare un detergente ecologico multiuso mentre per eliminare i depositi di calcare nella tazza versa una a miscela di 50 g di borace in polvere e 300m di aceto bianco: falla agire per almeno un paio d’ore e poi fai scendere l’acqua di scarico.

Siccome la stanza da bagno è il regno dell’umidità, molto spesso tendono a formarsi delle muffe sulle pareti: puoi prevenirne la formazione usando una soluzione costituita da 50 g di borace e 300 ml di aceto bianco.

Foto © cunaplus - Fotolia.com 

Stop agli ingorghi

Per prevenire ingorghi nei tubi di scarico di vasca, lavandino e bidet usa sempre un copriforo e regolarmente versa una manciata di bicarbonato o sale sciolto in aceto bianco. 
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI