Sapone naturale: la guida per creare detergenti in casa

Notizia Notizia

Arriva in libreria una guida pratica per produrre detergenti in casa con prodotti naturali, recuperando così la qualità persa dai saponi della produzione industriale. 

Sapone naturale: la guida per creare detergenti in casa

Ti sei mai chiesta perché il sapone, il bagnoschiuma o lo shampoo che compri al supermercato riescono a rendere pelle e capelli molto morbidi? Dipende dal silicone che soffoca la pelle e i capelli con una patina che, in alcune persone, può provocare dermatiti e allergie. Per evitare questi inconvenienti e per detergere cute e capelli in maniera sana, basta acquistare prodotti naturali al 100% oppure imparare a creare da sé detergenti naturali.

Un aiuto in tal senso arriva dal libro “Sapone naturale”, edito da Lswr e scritto da Claudia e Cristiano Ferretti: una guida chiara e completa che insegna a creare un prodotto naturale al 100%, sostenibile e senza additivi chimici.

“Sapone naturale” oltre a spiegare come creare detergenti naturali, da quelli per l’igiene della persona a quelli per la casa, indica anche quali ingredienti utilizzare: infatti sono tanti gli oli e le essenze naturali da aggiungere ai saponi per donare un tocco benefico differente.

I due autori, avvalendosi della loro lunga esperienza che li ha portati ad aprire il blog Gli alchimisti con tante ricette e consigli utili, regalano ai lettori anche delle schede guida per creare autentici saponi non falsati dalla produzione industriale.

Non mancano poi i trucchi del mestiere, le soluzioni più diverse ai vari problemi e i consigli su dove recuperare tutto l’occorrente per creare saponi colorati e profumati, con effetti differenti sulla pelle.

I motivi che hanno spinto Claudia e Cristiano Ferretti a scrivere questo libro, oltre alla salvaguardia della salute, riguardano anche problemi inerenti all’inquinamento ambientale: ogni detergente che compriamo ha delle conseguenze serie sull’ambiente dovute anche ai materiali di confezionamento e al trasporto verso il punto vendita.

La lavorazione industriale, poi, genera inquinamento, soprattutto a causa della lavorazione idrocarburi, necessari per ottenere siliconi e profumi, Non dimentichiamo, inoltre, che molti prodotti rilasciano nelle acque di scarico di casa sostanze non biodegradabili.

Foto Libri LSWR

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI