Che cos'è il Pacific Trash Vortex?

Domande Domande & Risposte

Che cos'è il Pacific Trash Vortex?

Il Pacific Trash Vortex, noto anche come Great Pacific Garbage Patch, è un gigantesco accumulo di spazzatura galleggiante che si trova nell’oceano Pacifico, all’incirca tra il 135° e il 155° meridiano Ovest e fra il 35° e il 42° parallelo Nord.

Questa enorme chiazza di immondizia, per lo più composta da plastica, si estende da 700.000 km² fino a oltre 10 milioni di km²: in pratica va da un’area superiore alla Penisola Iberica a un’area più grande della superficie degli Stati Uniti.

Si stima che l'ammontare complessivo della sola plastica presente nel Pacific Trash Vortex sia di 3 milioni di tonnellate, mentre i detriti ammonterebbero a 100 milioni di tonnellate di detriti.

Il Pacific Trash Vortex ha iniziato a formarsi a partire dagli anni '80, a causa dell'azione della corrente oceanica denominata Vortice subtropicale del Nord Pacifico, il cui particolare movimento a spirale in senso orario ha determinato ai rifiuti galleggianti di aggregarsi tra di loro formando una chiazza di spazzatura nei primi strati della superficie oceanica.

Con il passare degli anni i rifiuti di plastica, insieme a tutti gli altri detriti galleggianti del Pacific Trash Vorte si sono frantumati in frammenti così minuscoli da finire nello stomaco dei pesci per giungere fino all'uomo passando da un anello all'altro lungo la catena alimentare.

L'isola di spazzatura, anche conosciuta con altri nomi come Vortice di Pattume del Pacifico o Isola orientale di Immondizia, con il tempo ha finito per costituire un nuovo ecosistema dove la plastica è stata colonizzata da organismi diversi come le diatomee e batteri, alcuni potenzialmente patogeni come i batteri del genere vibrio.

>>>LEGGI ANCHE: Video guida ecologica: detersivi e inquinamento

foto plasticplague.blogspot.com
 

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI