Come richiedere un orto urbano al comune

Guida Guida

Orti urbani, si stanno diffondendo sempre di più anche in Italia ma come si possono richiedere?

Si sente sempre più spesso parlare di orti urbani, che cosa sono? Si tratta di spazi dedicati all'agricoltura domestica, alla creazione di un piccolo orto, che i comuni, soprattutto in città, mettono a disposizione della comunità, affinché i cittadini che abitano in appartamento e non dispongono di uno spazio adeguato possano dedicarsi al giardinaggio e alla coltivazione di verdura e frutta.

Spesso questi orti, per forza di cose, si trovano all'esterno rispetto al centro della città, ma per la sicurezza dei cittadini sono raggiungibili con mezzi pubblici o propri, anche in bicicletta.

Per richiedere il proprio orto urbano generalmente bisogna entrare nelle liste di attesa: in base a vari fattori viene stabilita una graduatoria che porta all'assegnazione degli spazi.

Tra i requisiti per avere l'orto urbano, l'assenza di conviventi che già ne gestiscono uno, per evitare di assegnare spazi allo stesso nucleo familiare. Di solito l'assegnazione degli orti urbani avviene per alcuni anni consecutivi e successivamente si deve lasciare lo spazio oppure partecipare di nuovo alla selezione.

Orti urbani e socializzazione, per l'ambiente e per i cittadini

Alcuni orti urbani vengono concessi gratuitamente, per altri occorre versare una piccola quota annuale, una cifra quasi simbolica che serve per pagare le spese di gestione dell'area a fronte dell'acquisizione dei prodotti dell'orto da parte dei cittadini.

In alcune zone dell'Italia e dell'Europa all'esperienza degli orti urbani comunali si sono associate altre forme che fanno rivivere zone verdi più centrali della città: ad esempio, le persone anziane che hanno giardini di proprietà ma non sono più in grado di occuparsene vengono messe in contatto con altri cittadini che se ne possono occupare direttamente. Il giardino di queste persone rivive quindi e i prodotti dell'orto vengono divisi equamente tra il proprietario dello spazio e chi se ne occupa.

Oltre al valore ambientale di queste azioni, non è da sottovalutare anche quello sociale, per non far sentire abbandonati i cittadini più anziani.

E per i consigli su come gestire al meglio l'orto, esiste ora anche un social network!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI