Come scegliere un’attrezzatura scolastica ecosostenibile

Guida Guida

Penne, quaderni e zainetti: pronti per iniziare la scuola all’insegna dell’ecologia e della sostenibilità? 

Non manca poi molto all’inizio del nuovo anno scolastico ed è arrivato il momento giusto per pensare all’attrezzatura e ai prodotti di cancelleria: cerca di scegliere in modo responsabile così da favorire anche a scuola l’eco-sostenibilità.

Procura a tuo figlio solo quaderni realizzati con carta riciclata, ormai sono reperibili ovunque, dalla piccola cartoleria ai grandi magazzini.

La carta riciclata, ottenuta dalla raccolta differenziata, non presenta solventi, sbiancanti, cloro e acidi: prediligi i quaderni che presentano il marchio FSC, la certificazione per la tutela delle foreste,  come quelli prodotti dalla cartiera Pigna e dalla Blasetti.

Se ti è possibile risparmia poi comprando quaderni che in copertina non presentano un logo o immagini dei personaggi: in genere costano anche il 150% in più dei quaderni no-logo per via dell’investimento pubblicitario.

Anche se ormai la maggior parte dei produttori di penne ha messo sul mercato prodotti realizzati con materiale biodegradabile, prediligi sempre l’acquisto di penne ricaricabili a cartucce, sia nel modello roller che stilo, e di matite con portamine: in questo modo contribuirai nel ridurre i rifiuti e risparmierai sul legno impiegato per realizzare le matite.

Per colorare in totale libertà, senza la preoccupazione di inquinare l’ambiente, opta per pennarelli colorati prodotti con materiali riciclati e ad inchiostro ad acqua: consultando il sito www.ecoacquisti.it troverai pennarelli ecocompatibili di tutte le marche, dalla Stabilo alla Pilot ecc.

Lo stesso discorso vale anche per gli evidenziatori e i bianchetti: scegli sempre quelli privi di solventi chimici, con un po’ di pazienza e consultando internet troverai la marca che meglio ti soddisfa.

Un altro strumento da cancelleria molto utilizzato dai bambini a scuola è la colla: ne esistono modelli ecologici resistenti, lavabili e biodegradabili.

Infine un ultimo consiglio sullo zainetto: non cambiarlo ogni anno ma fai in modo che tuo figlio possa, con un po’ di cura e attenzione, farlo durare almeno tre anni. Prediligi gli zaini e gli astucci realizzati con materiali naturali e riciclabili come la canapa, la iuta e il cotone come ad esempio quelli messi in vendita sul sito www.commercioetico.it.

Foto © Africa Studio - Fotolia.com

Calcolatrice ecologica

Per fare i calcoli in modo ecologico scegli la calcolatrice con batteria ad acqua oppure quella che si ricarica ad energia solare così non dovrai più avere a che fare con lo smaltimento delle batterie.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI