Come scegliere bouquet e addobbi floreali per le tue nozze eco-sostenibili

Guida Guida

Manca poco alle tue nozze ma non hai ancora deciso per il tuo bouquet e per gli addobbi floreali? Sceglili alternativi ed ecosostenibili. 

Un matrimonio ecologico si vede anche nei dettagli: fiori, decorazioni e bomboniere devono essere rigorosamente ecosostenibili. Se hai pensato a tutto ma ti mancano alcune idee per il bouquet da sposa e per gli addobbi floreali ecco qualche dritta.

Il vero bouquet da sposa ecosostenibile è quello realizzato con fiori locali e provenienti da coltivazione biologica cioè fiori coltivati senza l’uso di concimi chimici e sostanze inquinanti.

E’ altresì importante che i fiori siano di stagione per evitare la coltivazione in serra, che risulta molto onerosa dal punto di vista energetico.

Per questo motivo in primavera andranno privilegiate camelie, fresie, gladioli, iris, mimose, narcisi e tulipani, mentre in estate rose, peonie, piselli odorosi, garofani, gigli, lillà, margherite, mughetti e orchidee.

In autunno protrai scegliere tra dalie, fresie, gigli, orchidee, rose e gladioli mentre in inverno avrai una scelta più ridotta tra agrifoglio, orchidee, rose, camelie e fresie.

Un’idea originale soprattutto se pensi di celebrare le tue nozze in un contesto agreste è quello di confezionare il bouquet con fiori e frutta oppure erbe aromatiche: li profumo di menta, rosmarino e salvia, espandendosi in chiesa e tra tuoi invitati, si rivelerà una scelta vincente.

Per i fiori che addobbano chiesa e ristorante dove terrai il ricevimento di nozze anziché composizioni di fiori recisi opta per piante fiorite che hanno certamente vita più lunga e potranno essere impiegati per occasioni successive: per trovare le piante giuste rivolgiti alle cooperative sociali che si occupano di questo servizio.

Assicurati che anche gli addobbi siano ecosostenibili, ad esempio se celebri le nozze nel tardo pomeriggio e il ricevimento all’ora di cena, sarà molto suggestivo decorare gli ambienti con candele ecologiche a base di olio di soia, una cera completamente biodegradabile che non emette sostanze tossiche ed inquinanti al contrario delle normali candele in commercio fatte in paraffina che è un derivato del petrolio.

Un altro modo indimenticabile per illuminare la tua cena di matrimonio è quello di decorare la sala di ricevimento con lampade in carta di gelso e bambù: romantiche, suggestive ed ovviamente ecosostenibili.

Foto © MNStudio - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI