I millennials mangiano sano pensando all'ambiente

Notizia Notizia

Un’indagine della Fondazione Barilla condotta sui millennials e i consumi alimentari, mette in evidenza che ben 6 giovani su 10 mangiano sano pensando all'ambiente. 

I millennials mangiano sano pensando all'ambiente

Secondo una ricerca realizzata dalla Fondazione Barilla center for food and nutrition, 6 millennials su 10 mangiano alimenti sani per ridurre l'impatto ambientale. L'indagine, condotta su 800 ragazzi tra i 18 e i 30 anni in tutta Italia, ha svelato però anche che il 61% di loro pensa che gli alimenti sostenibili siano più cari.  

I cosiddetti millennials, cioè i giovani nati tra il 1982 e il 2000, sono dunque sempre più consapevoli che le proprie scelte alimentari hanno un impatto sull'ambiente.

Le diete sostenibili ovvero quelle che si basano sui cibi della dieta mediterranea, sono considerate dal 73% degli intervistati sicure dal punto di vista nutrizionale, il 64% di loro le considera come diete che non hanno particolari ripercussioni sulla vita sociale. Per il 61% risultano non sostenibili economicamente, inoltre per il 43% tali diete offrono pochi alimenti alternativi.

I millennials preferiscono consumare cereali, olio di oliva, frutta e verdura, seguono poi da carne bianca, latticini legumi e infine affettati, carni conservate, carni rosse e dolci. Poco apprezzate invece sono uova, pesce, bevande zuccherate e grassi.

Inoltre vengono preferiti cibi prodotti localmente per risparmiare l'energia spesa nel trasporto e, per ridurre le emissioni di gas, vengono privilegiate le carni di maiale e il pollame piuttosto che quelle di manzo e agnello.

Per i giovani millennials il mangiare "green" rappresenta una scelta costosa, tuttavia i ricercatori del Barilla center hanno dimostrato che è una convinzione errata.

Infatti mettendo a confronto tre menù diversi (uno vegano, uno vegetariano e uno carnivoro), è risultato che è proprio quello carnivoro a costare di più, mentre quello vegano e il vegetariano hanno circa lo stesso costo e cioè 0,85 centesimi in meno al giorno rispetto quello carnivoro.

Foto © Minerva Studio - Fotolia.com

Millennials climatariani

L’atteggiamento dei millennials verso il benessere ambientale, volto a invertire il trend del cambiamento climatico, ha fatto si che il New York Times li abbia definiti "climatariani".
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI