Come imbandire la tavola di Natale senza sprechi

Guida Guida

A Natale puoi imbadire una tavola ricca di leccornie... ma senza sprechi e senza spendere troppo! Vediamo come fare. 

Il periodo delle festività natalizie è un susseguirsi di pranzi e cene abbondanti: se, oltretutto, si hanno degli ospiti è impensabile proporre i soliti alimenti di tutti i giorni. Non si deve tuttavia pensare di dover spendere molto per proporre un pranzo o un cenone di tutto rispetto, gradito da tutti gli ospiti

E’ possibile preparare ottimi menù senza necessariamente spendere troppo nell’acquisto di alimenti costosi, tanto più che sotto Natale tutto tende ad aumentare.

Un primo accorgimento per una tavola di Natale imbandita, senza sprechi e sostenibile, è quello di comprare la giusta quantità di cibo per evitare inutili sprechi: dunque pianifica in anticipo il pranzo, studiando bene le portate e la quantità necessaria.

Quando fai la spesa munisciti di una lista su cui avrai annotato quello che realmente ti occorre e non divagare acquistando cose che ti ingolosiscono al momento.

Non riempire il carrello di una quantità esagerata di panettoni, pandori, torroni o di prodotti inutili che sai che non mangerai mai.

Cerca di acquistare frutta e verdura di stagione: ad esempio crea pietanze a base di zucca, spinaci, finocchi, carciofi e insalata trevigiana evitando l’acquisto di pomodori, peperoni e melanzane, che solitamente sono ortaggi estivi.

Scegli cachi, noci, mele e pere per gustare la frutta di stagione buttando un occhio ai prezzi della frutta secca che può presentare prezzi eccessivi per via della provenienza da posti lontani.

Se proprio avanzi grandi quantità di cibo pensa a delle soluzioni creative per preparare altre pietanze: polpettoni e torte salate sono l’ideale per riciclare gli alimenti che non si è fatto in tempo a consumare.

Foto © sasazawa - Fotolia.com

Avanzi di panettone

Il Panettone che spesso, dopo le feste, avanza in grandi quantità può trasformarsi in una torta soffice o in base per un tiramisù alternativo.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI