Latte di riso: proprietà e ricetta fai da te

Guida Guida

Il latte di riso è un’alternativa al latte vaccino in caso di intolleranza al lattosio o se si vuole seguire una dieta priva di derivati animali: scopriamo le sue proprietà e come si prepara a casa. 

Per chi è intollerante al lattosio, e non può gustarsi un bel bicchiere di latte vaccino fresco senza star male, o per chi vuole semplicemente diminuire l’apporto di colesterolo nella dieta o ancora per chi ha fatto una scelta vegana, esistono delle valide alternative al latte vaccino come il latte di mandorle, il latte di soia, il latte di avena e anche il latte di riso.

Il latte di riso è una bevanda bianca dal sapore neutro che si ottiene dal filtraggio di chicchi di riso messi in ammollo e cotti.

Si può consumare il latte di riso per la colazione e per la preparazione di ricette di biscotti, creme, torte o altri dolci se si aggiunge del dolcificante o dello zucchero di canna, del malto di riso o di mais mentre, se lo si lascia al naturale, lo si può usare per ricette salate, ad esempio per fare la besciamella.



Il latte di riso ha ottime proprietà perché è privo di colesterolo, di glutine e di lattosio e quindi può essere consumato tranquillamente anche da chi ha un’intolleranza al glutine o al lattosio.

Tra i diversi tipi di latte vegetale è quello che ha meno grassi e meno proteine, inoltre, contenendo una buona quantità di sali minerali e zuccheri semplici, risulta più digeribile.

II latte di riso è particolarmente indicato per chi soffre di colon irritabile e infiammazioni dell’apparato digerente perché regolarizza l’intestino.

Tuttavia contenendo poco calcio, proteine, vitamina B12 e vitamina D va alternato con altre bevande vegetali come il latte di soia o quello di mandorle.

È possibile preparare in casa il latte di riso, arrivando così a spendere molto meno rispetto ai costi dei prodotti venduti nei supermercati: questo latte di riso contenuto in brick di tetrapak solitamente presenta delle aggiunte come oli vegetali, zuccheri o addensanti.

Preparando invece il latte di riso in casa, in modo semplice e con pochi strumenti, si ottiene una bevanda multiuso per preparare ricette dolci o salate o da consumare così, al naturale.

Per preparare il latte di riso si può scegliere qualsiasi varietà di riso, anche quello integrale. Per ottenere 1 litro di latte occorrono 60 grammi di riso 
e 1,2 litri d’acqua.

Per prima cosa si sciacqua il riso con acqua corrente per togliere l’amido, quindi si fa bollire l’acqua in un pentolino e quando questa raggiunge il bollore si aggiunge il riso, si abbassa la fiamma e si lascia cuocere per 30 minuti, finché il riso non risulta scotto.

Si spegne la fiamma, si copre il pentolino con un coperchio e si lascia raffreddare. Quando il riso è tiepido si aggiunge il sale e si frulla con un frullatore a immersione, poi si filtra la bevanda con un colino e si imbottiglia il latte di riso.

Essendo privo di conservanti, questo latte andrà consumato subito o entro quattro giorni.

In alternativa a questo metodo si può tenere in ammollo per 24 ore il riso, dopo averlo sciacquato, e poi basterà cuocerlo per dieci minuti.


>>>LEGGI ANCHE:
Come proteggere la salute con le proprietà del latte di soia
Come preparare il latte di mandorle in casa

foto © supaleka - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI