Mondiali di calcio 2022: in Qatar lo stadio più ecosostenibile del mondo

Notizia Notizia

Qatar Showcase Stadium, il primo stadio carbon free al mondo, è stato costruito in vista dei mondiali di calcio 2022 che si terranno in Qatar. 

Mondiali di calcio 2022: in Qatar lo stadio più ecosostenibile del mondo

Mancano ancora un po’ di anni alla Coppa del Mondo di calcio del 2022, che avrà luogo in Qatar, ma in vista di questo grande appuntamento si sta già provvedendo a investire sull’ideazione di strutture in grado di ospitare spettatori e giocatori in un luogo dove, nei mesi estivi, il termometro tende a sfiorare i 50°C.

Per garantire la sicurezza dei giocatori e anche dei tifosi sugli spalti, evitando l’alto rischio di malori e svenimenti a seguito delle torride temperature, il Qatar ha deciso di rivolgersi agli architetti dello studio Arup Associates, commissionando il progetto di uno stadio climatizzato in grado di funzionare senza provocare sprechi energetici.

E’ nato così, dopo una progettazione di appena 8 settimane e una costruzione di soli 4 mesi e mezzo, il Qatar Showcase Stadium, considerato lo stadio più ecosostenibile del mondo.

Candidata ai World Architecture News Engineering Award 2012, la struttura super tecnologica è stata studiata per contenere 500 spettatori ed è a tutti gli effetti un valido esempio di architettura passiva in mezzo al deserto.

Nello stadio gli spettatori potranno assistere alle partite all’aperto senza sopportare le torride temperature estive della regione, ma restando in un ambiente che garantisce una temperatura costante di 23°C.

La temperatura gradevole è assicurata da diversi accorgimenti tecnologici come il sistema di copertura che attiva la ventilazione naturale e crea ombreggiamento.

Il sistema di copertura è costituito da centinaia di panelli regolabili e orientabili, poggiati su un meccanismo a binario che permette di ruotare intorno alla struttura dello stadio: in questo modo pubblico e giocatori risultano sempre al riparo dai raggi solari.

Inoltre i pannelli fotovoltaici producono energia sufficiente per coprire le esigenze dell’intera struttura e un sistema di aria condizionata, incanalata sotto l’edificio, assicura freschezza ai sedili degli spettatori e al campo da gioco. In più il sistema di raccolta dell’acqua piovana consente di irrigare il campo da gioco senza sprecare ulteriori risorse.

Foto e-architect

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI