Risparmiare energia: le novità 2012 del Salone del Mobile

Guida Guida

Salone del Mobile e Fuorisalone 2012: quali novità green?

Il Salone del Mobile 2012 e la lunga serie di eventi del Fuorisalone di Milano hanno portato con sé un sacco di novità: quali sono le principali tendenze dell'arredamento e del design ecosostenibili in Italia e nel mondo?

Il programma del Salone e del Fuorisalone era permeato dai principi dell'ecosostenibilità, sia come risorsa per salvare il mondo che per risparmiare. Ecco alcuni progetti interessanti, pronti per essere applicati o assolutamente avveniristici.

Prima di tutto vogliamo sottolineare la generale tendenza delle grandi case di produzione di arredamento e dei piccoli designer ad usare non solo materiali di riciclo, ma anche prodotti non inquinanti come vernici atossiche, legni certificati e tessuti naturali.

Riciclo, risparmio, riuso: anche al Salone del Mobile si fa sostenibilità

Alcuni designer hanno prodotto mobili da terrazzo e giardino recuperando materiali dalla produzione delle auto: si tratta di Atelier2cè, con poltrone dal design interessante e dotate di "porta-pianta" per una casa più green, anche nel colore.

Una grande attenzione è stata dedicata ai sistemi di riscaldamento innovativi, che hanno la caratteristica di arredare e allo stesso tempo di consumare (o meglio risparmiare) energia. Alle pareti abbiamo visto "termosifoni" coloratissimi, sottili e di design, elementi di nota in una casa contemporanea e più sostenibile.

Al Salone del Mobile sono stati lanciati anche nuovi progetti green: uno di questi è Discipline, l'unione di 14 designers dal mondo per la creazione di oggetti di arredamento con materiali sostenibili, che si rigenerano con facilità, come ad esempio il bambù.

Non da ultimo, il recupero di oggetti di arredamento, trasformati in nuovi elementi di design: questa è la chiave di successo di tanti designers e progetti visti al Fuorisalone, ad esempio al Public Design Festival.

Recuperare, anche in casa

E' possibile recuperare vecchi mobili imparando piccoli elementi di bricolage: a volte basta documentarsi prima di procedere, tramite guide on-line o l'acquisto di un giornale di settore.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI