Come riscaldare la casa risparmiando energia

Guida Guida

Esperto di ecologia e ambiente
Mario Delfino

Cosa c’è di meglio, nelle fredde serate invernali, che rientrare a casa, al caldo? Ricordatevi però di evitare gli sprechi! 

Cosa c’è di meglio, nelle fredde serate invernali, che rientrare a casa, al caldo?
Mantenere calde le nostre abitazioni, però, sta diventando sempre più costoso. Vediamo, allora, come, adottando semplici accorgimenti, è possibile ridurre anche del 30%, i costi del riscaldamento.

Innanzitutto, per poter risparmiare, dobbiamo sapere quanto davvero consumiamo. Installando, a costi contenuti, uno smart meter e delle valvole termostatiche, una per ogni termosifone, saremo in grado di controllare e programmare il riscaldamento nella nostra casa.

Potremo, cioè, stabilire e realizzare agevolmente una temperatura interna che oscilli tra i 18°C e i 20°C. Ogni aumento, anche di un grado, farà lievitare i nostri consumi di circa l’8%.

Potremo, soprattutto, alzare o aumentare il riscaldamento quando e dove ne abbiamo più bisogno (la sera, nelle stanze dove trascorriamo la maggior parte delle ore in casa) e diminuirlo, fino a chiuderlo, quando e dove non ci occorre (la notte, negli ambienti vuoti).

Ma controllare e programmare il riscaldamento non è sufficiente per ridurre i consumi. Il nostro nemico numero uno sono, infatti, gli sprechi

Dovremo avviare, perciò, una vera e propria caccia agli sprechi. Niente paura, non si tratta di svuotare il portafoglio! Basterà modificare le nostre abitudini.
Per esempio, prima di accendere i termosifoni:

  • svuotate l’aria ancora contenuta
  • chiudete tende, finestre e persiane
  • chiudete tutte le porte, dietro le quali vi sono i termosifoni
  • evitate di coprire i termosifoni con tende o panni da asciugare
  • inserite tra il termosifone e la parete un pannello di materiale termicamente isolante. In tal modo, tratterremo il più a lungo possibile il calore dei termosifoni.

Verificate, infine, l’eventuale presenza di spifferi. Se la finestra è chiusa e il lembo inferiore della tenda si muove, vuol dire che c’è una perdita d’aria che sottrae calore prezioso alla casa. Con una passata di silicone lungo il perimetro della finestra, elimineremo la perdita.

Con questi piccoli accorgimenti, potremmo contribuire a limitare gli sprechi di energia e denaro!

photo credit: oNico® via photopin cc

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI