Come ridurre i consumi d'acqua in bagno

Guida Guida

Il bagno è uno degli ambienti di casa in cui si consuma di più! Scopri come risparmiare energia in bagno per ridurre i consumi di acqua ed essere più sostenibile

Il bagno è una stanza di casa che ci fa disperdere tanta energia, se non stiamo attenti a ciò che facciamo. Infatti in bagno consumiamo acqua ed energia elettrica in quantità, perciò meglio prestare attenzione a ciò che facciamo, riduciamo gli sprechi.

La dispersione di acqua è forse lo spreco più evidente, ecco come limitarlo:

  • mentre ci laviamo i denti, chiudiamo il rubinetto;
  • chiudiamo il rubinetto della doccia quando ci insaponiamo;
  • laviamoci i capelli sotto la doccia, evitiamo di fare la doccia e lavarci i capelli separatamente;
  • non usiamo la vasca da bagno.

Ma in bagno possiamo disperdere anche moltissima energia, cosa non sempre evidente. Infatti molti bagni sono dotati di scaldabagno elettrico, un sistema che disperde più energia del collegamento alla caldaia centrale. Questo elemento andrebbe rimosso, a favore dell'alimentazione attraverso la caldaia sia per il riscaldamento dell'ambiente che dell'acqua.

In bagno con tanta attenzione per l'ambiente

Inoltre in bagno usiamo alcuni strumenti tecnologici, come l'asciugacapelli o lo spazzolino elettrico. Anche i piccoli elettrodomestici hanno un grado diverso di dispersione di energia, perciò verifichiamo i consumi di questi strumenti al momento dell'acquisto, per risparmiare energia e denaro.

Infine usiamo prodotti naturali per la nostra cura personale e per pulire la stanza, per non disperdere prodotti chimici nell'ambiente.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI