In Polonia una pista ciclabile fosforescente

Notizia Notizia

In Polonia le piste ciclabili potrebbero essere presto illuminate senza consumare energia, utilizzando un asfalto fosforescente. 

In Polonia una pista ciclabile fosforescente

La Polonia sta sperimentando un nuovo tipo di asfalto per illuminare le piste ciclabili senza dover ricorrere all’elettricità. Il nuovo asfalto illuminerà la strada dal tramonto all’alba, grazie a un materiale speciale capace di accumulare energia durante il giorno per poi rilasciarla sotto forma di luce nelle ore notturne.

L’innovazione è stata sviluppata dall’Istituto Tecnologie del Futuro TPA di Pruszkow, un centro ricerche appartenente al colosso ingegneristico Strabag Se, con l’obiettivo di aumentare la sicurezza di ciclisti e pedoni quando viaggiano al buio ma senza appesantire il bilancio energetico del paese.

Finora la nuova tecnologia è stata testata solo su una porzione di 100 metri di pista ciclabile che conduce al lago Wielochowski, vicino alla città di Lidzbark Warminski. 

Se la superficie del tragitto di prova riuscirà a durare nel tempo senza perdere le proprietà luminescenti e senza usurarsi, si estenderà la tecnologia all’intero percorso e anche ad altre piste ciclabili polacche.

Il materiale della pavimentazione luminosa sfrutta il principio della fosforescenza: realizzato realizzato con un composto sintetico a base di fosforo, tale materiale riesce a caricarsi quando viene esposto alla radiazione luminosa per poi sprigionare luce per una durata di massimo 10 ore.

I fosfori possono emettere luce in diversi colori ma, in questo caso, si è scelto il blu brillante perché è considerato il colore migliore sia in termini di visibilità, sia per una migliore integrazione con l’ambiente circostante.

Ma non è tutto: per regalare ai ciclisti un’esperienza sensoriale unica, i ricercatori polacchi hanno anche in mente di applicare all’asfalto fosforescente una profumazione al gusto di rosa e di agrumi.

A dire il vero l’idea della strada luminosa non è una novità assoluta. Basti pensare a due progetti analoghi realizzati in precedenza: Starpath in Inghilterra e Glowing Lines, l’autostrada a risparmio energetico progettata dallo studio olandese Roosegaard.

Questi progetti però non tenevano conto dell’impiego di pannelli solari e luci led abbinato alla vernice fosforescente, come invece accade nella pista ciclabile di Lidzbark Warminski.

Foto MeteoWeb

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI