La prima città galleggiante del mondo? Nascerà nel 2019 in Polinesia

Notizia Notizia

Nel 2019 potrebbe sorgere nella Polinesia francese la prima città galleggiante al mondo: una soluzione utile a evitare inondazioni causate dall’innalzamento del livello delle acque.

La prima città galleggiante del mondo? Nascerà nel 2019 in Polinesia

Il primo insediamento abitativo galleggiante del mondo potrebbe sorgere nella Polinesia francese grazie ad un accordo firmato tra il governo polinesiano e un'azienda di San Francisco.

Poiché a causa del global warming il livello degli Oceani continua ad aumentare, la Polinesia ha deciso di correre ai ripari e di considerare l'idea di progettare una vera città galleggiante su cui trasferire i suoi abitanti.

In una prospettiva a lungo termine, con l’aumento del livello delle acque, le aree costiere abitate verrebbero infatti sommerse e, dato che la Polinesia francese ha una superficie di terra emersa molto piccola, un innalzamento dei mari potrebbe comportare la sommersione di una porzione pari a fino a due terzi della sua superficie.

Investire in un insediamento del genere inoltre sarà molto utile per promuovere la crescita tecnologica ed economica del Paese anche se il progetto al momento è ancora in fase embrionale.

La costruzione della prima città galleggiante al mondo potrebbe iniziare nel 2019 se il progetto verrà effettivamente approvato con un’apposita legge a fine 2018.

Per ora è solo stato firmato dal ministro polinesiano Jean-Christophe Bouissou un contratto con il Seasteading Institute, un'azienda di San Francisco specializzata nello sviluppare concept per habitat futuristici galleggianti.

Un progetto di questo tipo, stando a quanto sostiene Randolph Hencken, direttore esecutivo di Seasteading, consentirebbe alla Polinesia francese di evitare di dover far traslocare gli abitanti in uno spazio troppo angusto, mano a mano che le terre verranno sommerse, e inoltre offrirà ai turisti un'esperienza indimenticabile che contribuirebbe a sostenere il progetto dal punto di vista economico.

Sempre secondo Seasteading, le acque profonde e calme della Polinesia francese sono l’habitat ideale per creare una città galleggiante: l’idea è di partire con la costruzione di rifugi adatti ad alloggiare i primi residenti e, se non si incontreranno ostacoli, espandere la città fino a edificare alloggi per migliaia di persone.

Foto International Business Times

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI