Come organizzare una vacanza in barca

Guida Guida

Vacanza in barca: come organizzare un viaggio a stretto contatto con la natura

Se quest'anno desiderate vivere il mare a pieno, in modo meno "pigro" rispetto alla classica vacanza sulla spiaggia, perché non organizzare una vacanza in barca?

La vacanza in barca è un modo molto efficace per riscoprire il legame che tutti hanno con la natura, che a volte si perde nella quotidianità durante l'anno. La barca e la vita di mare sono una sintesi perfetta degli alti e bassi della vita, dei momenti piacevoli e indimenticabili e delle difficoltà che si superano solo con grande impegno.

Ecco perché la vacanza in barca è adatta a tutti e diventa un momento formativo davvero importante per i bambini e i ragazzi.

La vacanza in barca più a stretto contatto con l'ambiente è certamente il viaggio in barca a vela, un modo sostenibile per vivere il mare e ascoltare i suoi rumori e la sua voce.

Organizzare una vacanza in barca a vela senza spendere troppo: come fare?

La barca a vela e la vacanza in barca in generale hanno lo svantaggio di essere generalmente care: alcuni fortunati possiedono un mezzo di trasporto nautico, ma gli altri come devono comportarsi?

E' possibile affittare una barca a vela ma naturalmente se non abbiamo esperienza nel governo delle barche a vela non possiamo e non dobbiamo pensare di improvvisarci: in questo caso bisogna contattare anche un esperto di navigazione, una persona dalla comprovata esperienza in grado di guidarci nel viaggio.

In questo modo i costi aumentano, ma esistono varie soluzioni per rendere la vacanza in barca a vela alla portata delle nostre tasche: ad esempio, condividere! Organizzandoci con un gruppo di amici, ogni spesa viene divisa e il prezzo finale non sarà proibitivo.

Inoltre molti circoli nautici locali offrono la possibilità di aderire a vacanze in barca a vela collettive che costano più o meno come una vacanza al mare tradizionale, perciò non abbandoniamo l'idea prima di informarci!

E per i ragazzi e i bambini? Una vacanza formativa e in sicurezza è un modo per renderli più indipendenti, perché una vacanza in barca a vela li farà mettere in gioco come persone, in grado di capire i propri limiti e le proprie potenzialità.

Senza contare il valore ambientale di una vacanza a stretto contatto con la natura avventurosa del mare: un viaggio che resterà nella memoria dei ragazzi e dei bambini per sempre, una pietra miliare della loro giovane vita.

Cosa portare e cosa lasciare

Portare con sé: voglia di fare e di mettersi in gioco, pochi vestiti comodi, alcuni leggeri e altri più pesanti per la sera, crema solare.

Lasciare a casa: le comodità della vacanza sulla spiaggia.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI