Armi che diventano sculture: il riciclo creativo diventa sociale

Guida Guida

Dalla Cambogia al Mozambico e passando per il Messico, sono molti i Paesi che si occupano di trasformare armi in oggetti di uso comune. Ecco come!

Il riutilizzo delle armi da fuoco, oltre a salvare il nostro pianeta dallo spreco, assume una valenza simbolica maggiore perché è volta a impedire l'uso della violenza.

Esempi del riciclo delle armi non mancano, ad esempio in Mozambico alcuni giovani artisti del Nucleo di Arte del Mozambico hanno impiegato Kalashnikov, bazooka, mine antiuomo, proiettili e caricatori per creare delle originali sculture.

Negli anni Novanta, dopo la guerra civile che ha stravolto il Mozambico, il Consiglio Cristiano del Mozambico diede il via al progetto “Trasformare le armi in strumenti di lavoro”: consegnando le proprie armi, i cittadini venivano rimborsati con zappe e vanghe per lavorare la terra.

Un gruppo di giovani artisti chiese allora al governo di poter usare le armi per realizzare opere d’arte e le autorità diedero il loro consenso.

Gli artisti del Nucleo di Arte del Mozambico godono oggi di fama mondiale al punto che nel 2002 regalarono a Papa a Giovanni Paolo II una sedia realizzata totalmente con armi dismesse.

Un altro esempio di riciclo delle armi avviene in Cambogia: alla fine della guerra molte armi vennero distrutte in roghi pubblici ma alcune vennero destinate al progetto Peace Art in Cambogia, promosso da giovani artisti che le trasformarono in sculture.

Vale poi la pena menzionare il progetto Palas por Pistolas (pale per pistole): nel 2008 in Messico, e precisamente a Culiacán, una delle città con il maggior numero di vittime di armi da fuoco di tutto il Paese, i cittadini vennero invitati a donare le proprie armi, ricevendo in cambio sconti per comprare elettrodomestici.

Vennero raccolte più di 1527 armi che l’artista messicano Pedro Reyes ha trasformato in pale da affidare alle istituzioni e alle scuole per piantare 1527 alberi.

Le armi sono state schiacciate con un rullo compressore, fuse e infine sagomate come pale per dimostrare a tutti, soprattutto ai bambini, che uno strumento di morte come un’arma può diventare uno strumento di vita.

Foto www.cinquecosebelle.it

Armi e musica

L’ultimo progetto dell’artista messicano Pedro Reyes è "Imagine" che ha comportato il riciclo di circa 6700 armi da fuoco in 50 strumenti musicali.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI