Clean Ride Mapper, l’app che indica dove c'è meno smog

Guida Guida

Dal Canada arriva un'app che indica ai ciclisti i tragitti dove c'è meno smog e anche quelli che sono più pericolosi da percorrere. 

Andare in bicicletta fa bene alla salute e aiuta a ridurre le emissioni di CO₂, purtroppo però i ciclisti sono coloro che, più di ogni altra categoria di viaggiatori, risultano essere maggiormente esposti agli agenti inquinanti.

A Montreal e a Toronto, in Canada, è stata recentemente ideata un’app che segnala ai ciclisti il tragitto con l'aria più pulita.

La mappa interattiva online Clean Ride Mapper segnala il percorso più pulito con la minor quantità di biossido di azoto (NO2) e di particolato ultrafine (UFP) nell'aria prodotti dai gas di scarico delle auto

Nata dal lavoro dei ricercatori della McGill University di Montreal, questa app è uno strumento prezioso per chi ama andare in bicicletta perché, oltre ad indicare le piste ciclabili, fornisce anche indicazioni utili per ridurre al minimo l'esposizione all'inquinamento atmosferico.

Basta indicare sulla mappa il punto di partenza e quello di arrivo e il sistema traccia due percorsi paralleli evidenziando in verde quello meno esposto all'inquinamento da traffico.

I percorsi vengono calcolati attraverso il modulo ArcMap usando l'algoritmo di Dijkstra che individua il cammino minimo cioè il percorso che collega due punti e minimizza la somma dei costi associati all'attraversamento di ogni lato.

Questa app è stata realizzata grazie al costante monitoraggio dell'inquinamento e di altre variabili, come la densità di popolazione, gli edifici e il territorio: con un modello di regressione sono state correlate le concentrazioni di particolato ultrafine e di biossido di azoto incrociando questi dati con le altre variabili.

Clean Ride Mapper per il momento è disponibile solo per il Canada, ma non si esclude che presto possa arrivare anche in Europa per la gioia di tutti i ciclisti.

Foto www.anasitalia.org 

Bollini colorati

Clean Ride Mapper indica con bollini colorati, dal rosso al verde, la gravità e la presenza di inquinamento.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI