Come fare shopping di vintage: mercatini, boutique e shop online

Guida Guida

Esistono molti luoghi e negozi in cui è possibile acquistare abiti e accessori vintage: scopri come rinnovare il guardaroba grazie alla moda del passato... Facendo del bene all'ambiente!

Gli abiti e gli accessori vintage sono attraenti perché si tratta di pezzi unici e rari: difficilmente vedrai per strada una ragazza indossare il tuo stesso modello di camicetta o il tuo foulard vintage.

Di solito non si parla neppure di "comprare" indumenti vintage bensì di "scovarli": questo termine suggerisce bene l'idea che per accaparrarsi un capo vintage occorre cercare con una certa perseveranza tra bancarelle o boutique e, a volte, addirittura contenderselo con un'altra cliente che l’ha addocchiato.

Se pensi di poter acquistare vintage esattamente come quando fai shopping nei grandi magazzini, dove trovi tutto ciò che ti occorre, scordatelo: devi avere gli occhi sempre aperti e non stancarti di cercare.

Uno dei luoghi da visitare per trovare capi vintage appartenenti a tutte le fasce di prezzo è senz’altro il mercatini delle pulci

Ogni grande città ha i propri mercatini dell’usato dove, oltre a mobili e oggetti di vario tipo, si trovano appunto scarpe e vestiti d’epoca: alcune bancarelle ammucchiano capi alla rinfusa e tocca con pazienza passarli in rassegna; altre invece sono più organizzate e dispongono i capi in maniera più precisa con tanto di cartellino del prezzo.

Ci sono poi le boutique specializzate in vintage d’alta moda: si tratta di luoghi di lusso dove vengono venduti, a caro prezzo, i capi pregiati dei grandi stilisti da Chanel a Dior. Se non ti puoi permettere di comprare qui, dati i prezzi molto alti,  puoi comunque approfittarne per vedere da vicino un capo d’alta moda retrò.

Una via di mezzo tra le soluzioni precedenti è rappresentata dai negozi specializzati in vintage: si tratta di boutique di abiti usati gestiti da veri appassionati del genere. La merce è selezionata, divisa in categorie per facilitare la ricerca e in buono stato di conservazione: puoi rivolgerti tranquillamente ai proprietari che sapranno consigliarti in tutto ed eventualmente anche procurarti un certo capo che stai cercando.

Se sei un tipo schizzinoso non dovresti mai mettere piede in un negozio di vestiti usati, dove si può trovare di tutto, dal vintage autentico ai vestiti di seconda mano in cattivo stato, a modici prezzi e alla rinfusa.

Infine puoi trovare abiti vintage nelle boutique virtuali cioè su internet: basta digitare la parola vintage e si viene indirizzati a siti come Ebay o altre aste on-line. Sii cauta se acquisti in rete perché la tinta del tessuto non sempre appare come è in foto: non esitare a chiedere ulteriori informazioni al venditore facendoti magari mandare altre foto per verificare eventuali macchie o imperfezioni.

Foto © laurent hamels - Fotolia.com

Vintage in conto vendita

I negozi in conto vendita sono boutique a cui i privati si rivolgono per vendere abiti e accessori di cui vogliono liberarsi dividendo al 50% il guadagno con il proprietario del negozio: se ne avvisti uno, facci un salto perché si possono trovare delle buone occasioni.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI